Serie B - Al Palasassi successo dell’Olimpia Matera su Cerignola

19.02.2018 00:45 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 135 volte
Serie B - Al Palasassi successo dell’Olimpia Matera su Cerignola

Esito favorevole per l’Olimpia Matera, che domenica 18 febbraio 2018, al Palasassi, ha avuto ragione, con il punteggio di 73 a 65, del Cerignola – che per il momento permane in zona playout a quota 14 punti. I biancoazzurri hanno così rispettato i favori del pronostico per le partite casalinghe, portandosi in classifica a 24 punti, gli stessi punti di Civitanova Marche e Teramo che sono già in zona playoff. Si trattava della ventitreesima partita del campionato nazionale di pallacanestro – Serie B “Old Wild West” – Girone C.

L’andamento del gioco è stato regolare nei primi due quarti: 21 a 18 dopo il primo, 39 a 34 dopo il secondo; nel terzo quarto si verificava un’improvvisa impennata dei pugliesi che raddoppiavano i punti dei materani (22-11 con un parziale di 50 a 56; ci voleva la quarta frazione di gioco per permettere all’Olimpia di riportarsi in vantaggio fino alla fine. Giovanni Putignano, coach dell’Olimpia Matera, ha detto - in un’intervista a fine partita - che “L'incontro di oggi ci dà un’idea di come saranno tutti i match fino alla fine del campionato: i nostri avversari provengono da una condizione di classifica poco agevole, e per questo hanno rinforzato le loro capacità per cercare di conseguire un obiettivo più importante. In queste situazioni bisogna evitare di fare troppe geometrie e occorre puntare essenzialmente al risultato utile. Poi succede che ci si complichi la vita nel terzo quarto, quando a noi non è riuscito qualche canestro e Cerignola ha trovato una media migliore nel tiro da fuori, e così la partita si è riaperta; ma è bastato rimettere le cose a posto nell’ultimo quarto, quando abbiamo realizzato 23 punti, impedendo al tempo stesso di far prendere palla a Tessitore, e così siamo riusciti nel nostro intento”.

Tra i best performer in campo per i materani, in doppia cifra Migliori ( 20 punti), e Battistini (14; Ravazzani ritorna a frequentare il club delle doppie doppie, grazie ai 12 punti e 15 rimbalzi. Nel Cerignola, spiccano le prestazioni di Tessitore (16) e Ippedico (10).

Le altre partite del girone C sono terminate con la vittoria in casa di San Severo su Giulianova (81-63), Bisceglie su Teramo (76-56), Recanati su Porto Sant'Elpidio (68-61), Civitanova Marche su Basket Ortona (84-67) e Campli su Nardò (91-80); perdono in casa Fabriano contro Senigallia (76-82) e Perugia per mano di Pescara (68-85). In conseguenza dei predetti risultati, la classifica del girone C vede sempre San Severo indisturbata al comando con 42 punti, seguita da Recanati (32) e Bisceglie (30). Seguono Senigallia, Campli e Pescara con 26 punti, poi Civitanova Marche, Teramo, Porto Sant’Elpidio e Matera con 24 punti – per il momento solo le prime due riescono ad abitare la zona play off, a parità di punti con le successive due. Quindi Nardò con 22 punti. La zona playout inizia con Giulianova (20), seguita da Fabriano (16), Cerignola (14) e Perugia (10). In zona retrocessione Ortona con 8 punti.

Fino al termine della regular season, sono ancora in programma sette partite: l’Olimpia ne affronterà quattro in trasferta (quella di Ortona, domenica prossima, 25 febbraio, e poi il 18/3 a Pescara, l’8/4 a Recanati e il 15/4 a Campli) e tre in casa (l’11/3 con Giulianova, il 25/3 con Senigallia e il 22/4 con Porto Sant’Elpidio). Il campionato osserverà un turno di sospensione nel primo weekend di marzo: infatti, dal 2 al 4 marzo prossimi, a Fabriano e Jesi, avrà luogo la Final Eight di Coppa Italia LNP, a cui parteciperanno le squadre classificate nelle prime due posizioni al termine delle quindici giornate dell’andata; per il girone C, sono le formazioni di San Severo e Pescara.

TABELLINO

Olimpia Matera - Castellano Udas Cerignola 73-65 (21-18, 18-16, 11-22, 23-9)

Olimpia Matera: Franco Migliori 20 (4/9, 3/6), Leonardo Battistini 14 (4/7, 1/4), Nicolò Ravazzani 12 (4/7, 0/0), Marcello Cozzoli 9 (3/5, 1/4), Matias nicolas Di marco 7 (2/4, 1/3), Ignacio Ochoa 7 (1/3, 1/1), Diego Terenzi 4 (2/2, 0/4), Samuele Pasqualini 0 (0/2, 0/1), Lorenzo Varaschin 0 (0/0, 0/0), Daniele Lopane 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 16 - Rimbalzi: 41 10 + 31 (Nicolò Ravazzani 15) - Assist: 17 (Matias nicolas Di marco 6)

Castellano Udas Cerignola: Gennaro Tessitore 16 (3/7, 2/6), Giuseppe Ippedico 10 (2/4, 2/3), Gianluca Tredici 9 (1/3, 1/4), Giovanni Gambarota 9 (3/6, 1/3), Oleksandr Kushchev 8 (2/5, 1/4), Mattia Marchetti 7 (2/3, 1/6), Nikola Markus 6 (3/6, 0/0), Danilo Raicevic 0 (0/2, 0/2), Alessandra Di modugno 0 (0/0, 0/0), Emanuele Grittani 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 11 - Rimbalzi: 29 5 + 24 (Giovanni Gambarota 7) - Assist: 15 (Gennaro Tessitore 5)