Serie B - Accademia Su Stentu, la carica di capitan Vanuzzo: “Vogliamo vincere in casa”

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 109 volte
Serie B - Accademia Su Stentu, la carica di capitan Vanuzzo: “Vogliamo vincere in casa”

Superato il doppio turno esterno con il bilancio di una vittoria e una sconfitta, l’Accademia Su Stentu ritrova domenica pomeriggio il campo amico del PalaPirastu di Cagliari per la difficile sfida contro i siciliani della Irritec Costa d’Orlando, formazione che in classifica precede i Pirates di due lunghezze.

La squadra di Caboni arriva dal successo di Venafro, che ha permesso di interrompere il trend negativo delle due giornate precedenti, caratterizzate dalle sconfitte contro Luiss e Scauri. In terra molisana i biancoblù, benché ancora alla ricerca della miglior amalgama di squadra, hanno mostrato degli evidenti segnali di crescita. A confermarlo è il capitano Manuel Vanuzzo, che contro la Dynamic ha trascinato i suoi mettendo a referto ben 28 punti: “In questo inizio di stagione abbiamo faticato contro squadre che portavano forte pressione sulle prime linee di passaggio, impedendoci di entrare bene nei nostri schemi offensivi – dice il 18 dei Pirates - a Venafro questo aspetto è venuto leggermente meno, e dunque siamo riusciti ad esprimerci su buoni livelli in attacco. Anche in difesa si è visto qualche deciso passo in avanti, ma dobbiamo ancora lavorare parecchio. Domenica scorsa, intanto, è stato importante mettere fieno in cascina. Gli automatismi arriveranno con il lavoro in allenamento. La mia prestazione? Nelle prime partite attaccavo spesso con delle ricezioni statiche in post basso, mentre nelle ultime settimane, assieme a coach Caboni, abbiamo sviluppato delle situazioni di pick and roll che mi permettono di attaccare fronte a canestro. Mi fa piacere essere coinvolto in attacco, ma non conta l’autore dei canestri, bensì il gioco di squadra”.

Formazione neopromossa nel campionato di Serie B, la Irritec Costa d’Orlando ha avuto un approccio particolarmente felice alla categoria, ottenendo ben 3 vittorie nei 4 incontri fin qui disputati. I siciliani arriveranno al PalaPirastu reduci dall’affermazione nel posticipo di mercoledì contro Battipaglia (80-73 il punteggio finale), mentre in precedenza gli uomini di Giuseppe Condello avevano mandato ko sia Salerno (81-89) che la Tiber Roma (76-62). L’unica sconfitta, fino a ora, è arrivata all’esordio in casa della Stella Azzurra Roma (80-74). Il leader statistico della Irritec è l’ala/pivot Jacopo Pozzi (ex Vigevano, Osimo e Palestrina tra le altre), che sta viaggiando a 17.8 punti di media. Alle sue spalle, poco distante (17.3) la guardia classe 1991 Roberto Marinello, da 5 stagioni a Capo d’Orlando: “Stanno andando forte – aggiunge Vanuzzo – dovremo stare particolarmente attenti al loro reparto guardie, che annovera giocatori molto dinamici e abili nella pressione sulla palla. Noi giocheremo come sempre per vincere, anche perché non vediamo l’ora di festeggiare un successo davanti ai nostri tifosi”.

Palla a due domenica 29 ottobre alle 17.30 al PalaPirastu di via Rockefeller a Cagliari. Gli arbitri saranno Francesco Di Luzio di Cernusco sul Naviglio (MI) e Vito Castellano di Legnano (MI). La gara verrà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube ufficiale della Lega Nazionale Pallacanestro e su Directasport.it.