A2 - Tezenis Verona di slancio supera Forlì

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 141 volte
A2 - Tezenis Verona di slancio supera Forlì

Quarta vittoria consecutiva per la Tezenis Verona. Contro Forlì, i ragazzi di coach Dalmonte chiudono il match con 9 punti di vantaggio (84-75) facendo un ulteriore passo in avanti in classifica generale.

Per la Tezenis il terzo quarto è stato determinante, vinto con 9 lunghezze di margine; la coppia di americani, Jones e Greene IV, portano punti e spettacolo confermandosi protagonisti e in una squadra che, tuttavia, brilla per equilibrio.

Coach Dalmonte propone il quintetto con Palermo, Greene IV, Jones, Udom e Nwohuocha.

Il primo canestro dell’incontro è della Tezenis con Udom che lancia Jones a schiacciare in contropiede; subito dopo, Greene IV recupera palla e in contropiede Palermo firma il 4 a 0.

L’Unieuro trova, con Diliegro dalla lunetta, gli unici punti dei primi quattro minuti mentre la Tezenis allunga sull’8-2. Il minibreak ospite (8-6) riequilibra l’incontro; Poletti, a 2:25 dalla chiusura del primo quarto, fa il suo esordio con la maglia della Tezenis mentre i gialloblù prendono ancora il largo. Sul 17 a 11, il rientro di Forlì fino al 17-16; sullo scadere, Greene IV firma il 19-16.

Un antisportivo fischiato a Poletti, rimette in carreggiata forlì ad inizio del secondo periodo. Il doppio libero di Bonacini e l’extra possesso riportano gli ospiti a – 2 (25-23); la Tezenis commette qualche sbavatura in attacco, Forlì approfitta nelle azioni nate da palle rubate.

Jones trova due soluzioni consecutive da due punti, poi Castelli pareggia sul 34 pari.

Dopo la pausa lunga, Greene IV apre con una tripla, seguita da tre minuti di gioco frammentato e nervoso. Poletti conquista palla in difesa e sotto le plance si fa spazio fino a firmare i suoi primi due punti, che valgono il 41-37. Sempre Poletti pesca con un assist pefetto Greene Iv, a segno da tre per il 44-39. Jones infiamma l’AGSM Forum, l’ambiente si scalda e la Tezenis vola sul + 8 (50-42). Forlì torna sotto (-3), Verona risponde da grande squadra e piazza un break di 6-0 che vale il 61-52 all’ultima pausa.

Tezenis Verona – Unieuro Forlì 84-75 (19-16, 15-18, 27-18, 23-23)

Tezenis Verona: Jamal Jones 21 (5/8, 3/4), Phillip edward Greene iv 21 (2/2, 5/8), Leonardo Tote 10 (2/2, 2/4), Mattia Udom 9 (2/5, 0/3), Matteo Palermo 9 (1/2, 0/1), Andrea Amato 7 (1/3, 1/2), Mitchell Poletti 4 (1/2, 0/0), Iris Ikangi 3 (0/1, 1/4), Curtis Nwohuocha 0 (0/1, 0/0), Francesco Oboe 0 (0/0, 0/0), Omar Dieng 0 (0/0, 0/0), Riccardo Visconti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 24 – Rimbalzi: 29 5 + 24 (Mitchell Poletti 6) – Assist: 15 (Phillip edward Greene iv, Andrea Amato 5)

Unieuro Forlì : Darryl joshua Jackson 17 (2/5, 4/12), Dane Diliegro 17 (6/8, 0/0), Quirino De laurentiis 10 (4/4, 0/0), Yuval Naimy 8 (1/4, 2/12), Riccardo Castelli 8 (1/5, 2/5), Davide Bonacini 7 (1/4, 0/0), Giovanni Severini 5 (1/1, 1/1), Matteo Fallucca 3 (0/0, 1/1), Iba koite Thiam 0 (0/0, 0/0), Luca Campori 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 26 9 + 17 (Dane Diliegro 10) – Assist: 16 (Davide Bonacini, Giovanni Severini 5)