A2 - Tezenis fermata al Paladozza dalla Fortitudo Bologna

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 129 volte
A2 - Tezenis fermata al Paladozza dalla Fortitudo Bologna

Una Tezenis mai doma lotta fino alla fine sul campo di una delle corazzate di questo campionato ma cede per 71-62 contro la Consultinvest Bologna. Dopo un primo quarto finito sul -11 la squadra rimonta arriva prima sul -4 nel terzo quarto e a -6 due minuti dalla fine ma la stoppata Amici su Amato chude la contesa e permette alla squadra bolognese di portare a casa la vittoria.

Gara sbloccata da un canestro di Greene da due punti e che inizia sui binari dell’equilibrio nei primi minuti, ma la Consultinvest scappa sull’11 a 4 e costringe Dalmonte a chiamare timeout. Il parziale bolognese, guidato dagli 8 punti di Giovanni Pini, continua fino a toccare il 17-4 prima dei canestri di Jones e Greene che riavvicinano la Tezenis fino al -9 a poco più di due minuti dal primo mini intervallo. I canestri di Udom, Cinciarini e Mccamey chiudono il primo quarto sul punteggio di 21-10, primo quarto che ha visto il ritorno in campo dell’ala gialloblù Leonardo Totè.

Inizio di secondo quarto ancora a favore della Consultinvest che tocca il massimo vantaggio sul 32-12, con la Tezenis che fatica a trovare la via del canestro in attacco ed entra in bonus dopo solo due minuti dall’inizio del periodo. In uscita dal timeout di coach Dalmonte, la Tezenis piazza un parziale di 7-0 e si riporta a meno 13 sul 32-19. Da lì il finale di quarto è equilibrato ma la Tezenis riesce a rosicchiare altri tre punti andando a riposo col punteggio di 39-29. Per la Tezenis 9 punti di Greene e 8 di Jones mentre per Consultinvest ci sono 12 punti di Pini e 8 per la coppia Legion-Cinciarini.

E’ ancora di Greene il primo canestro del secondo tempo con un tiro da 3 punti che apre un parziale di 8-2 che riporta la squadra gialloblù a -4 sul 41-37 dopo due minuti di gioco, ma un controparziale guidato da Mancinelli e Mccamey ridà 16 lunghezze di vantaggio alla Consultinvest e costringe Dalmonte a chiamare timeout con quattro minuti sul cronometro. Palermo e una tripla di Greene sulla sirena chiudono il quarto sul 57-46 con la Tezenis ancora in partita quando va a cominciare l’ultimo periodo di gioco.

L’inizio di quarto periodo è equilibrato ma un parziale di 5-0 di Amato riporta la Tezenis a -7 con sei minuti e mezzo ancora da giocare. Dopo il timeout chiesto da Boniciolli è un botta e risposta tra Cinciarini e ancora Amato con la gara che resta apertissima sul 65-57 a poco più di tre minuti dal termine. La squadra gialloblù arriva sul -6 con palla in mano ma la stoppata di Amici su Amato coi successivi liberi di Cinciarini per il fallo di Greene sulla palla vagante lanciano la Consultinvest verso la vittoria con la partita che si conclude sul 71-62 per la squadra bolognese. Non bastano alla Tezenis la reazione nell’utlimo periodo i 22 punti di Greene per portare a casa il risultato.

Consultinvest Bologna – Tezenis Verona 71-62 (21-10, 18-19, 18-17, 14-16)

Consultinvest Bologna: Cinciarini 16, Mancinelli 10, Legion 8, Montanari, Gandini, Amici 2, Pini 16, Italiano 7, Mccamey 12, Bryan, Murabito ne, Montanari ne. All. Boniciolli.

Tezenis Verona: Greene 22, Jones 12, Amato 10, Palermo 6, Nwohuocha 1, Udom 7, Ikangi, Totè, Pierich 4, Dieng ne, Visconti ne, Guglielmi ne. All. Dalmonte.