A2 - Secondo tempo da favola per la Tezenis su Montegranaro

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 191 volte
A2 - Secondo tempo da favola per la Tezenis su Montegranaro

La Tezenis Verona inizia come meglio non si poteva il mese di febbraio. Batte Montegranaro, ex seconda in classifica, davanti ai 3700 dell’AGSM Forum e lo fa con una grande prestazione.
Vola in apertura di match, si fa rimontare e sorpassare dagli ospiti che arrivano fino al +9. Poi la grande reazione tra il finale di secondo quarto e i rimanenti venti minuti. La Tezenis mette in campo una prestazione fatta di intensità e qualità, che vale l’ottava vittoria nelle ultime nove partite e l’aggancio in classifica a Ravenna. Amato è stato top scorer dell’incontro con 28 punti, seguito da Greene IV con 26.
La Tezenis scende in campo con il confermato quintetto composto da Palermo, Greene IV, Jones, Udom e Poletti, Montegranaro, senza Powell squalificato, risponde con Rivali, Corbett, Campogrande, Amoroso e Treier.
Greene IV apre il match con una conclusione da 3 punti. Poletti, Jones e Udom confezionano il primo break gialloblù (9-3) capitalizzando le due palle perse di Corbett.
La Tezenis Verona tiene un ritmo altissimo nella prima frazione sui due lati del campo. La XL Extralight si avvicina (20-18) a due minuti dalla fine del parziale iniziale e prima della sirena firma il sorpasso sul 22-23 con la schiacciata di Corbett in contropiede.
Il parziale degli ospiti continua anche ad inizio del secondo quarto, con un break di 2-16. Sul punteggio di 22-28, Dalmonte chiama tutti in panchina. La Tezenis fatica in attacco e a contenere le folate di Montegranaro. Amato mette la parola fine all’astinenza offensiva della Tezenis (24-30), poi la tripla di Greene IV e ancora il play gialloblù ripianano quasi completamente il divario: 31-33.
Montegranaro spreca tre possessi, Verona ne approfitta con la tripla di visconti (34-33) salvo poi scivolare nuovamente a -4. C’è tempo per recuperare prima dell’intervallo fino al -1 (39-40).
La Tezenis parte forte nel secondo tempo. La pressione difensiva porta Montegranaro a commettere errori mentre in attacco i gialloblù ritrovano precisione e la giusta costruzione dei tiri; Verona, azione dopo azione, si costruisce il massimo vantaggio sul +10 (57-47) e chiude il terzo quarto sul 65-54.
Verona non si ferma più. Nel quarto parziale allunga in apertura accompagnata dai quattromila dell’AGSM Forum, arrivando sul +20 (74-54) con tre triple consecutive di Andrea Amato. Montegranaro prova l’ultimo colpo di coda, arriva sul -14 ma la Tezenis risponde ancora una volta con veemenza. La progressione finale è implacabile con i gialloblù che viaggiano sul filo del +30.
Nell’ultimo minuto in campo anche il giovanissimo Guglielmi, all’esordio stagionale. Si chiude sul 96-71.

Tezenis Verona – XL Extralight Montegranaro 96-71 (22-23, 17-17, 26-14, 31-17)
Tezenis Verona: Andrea Amato 28 (2/4, 6/8), Phillip edward Greene iv 26 (4/7, 6/8), Jamal Jones 15 (4/8, 2/5), Mattia Udom 12 (5/8, 0/0), Mitchell Poletti 8 (3/7, 0/0), Riccardo Visconti 6 (0/0, 2/4), Matteo Palermo 1 (0/0, 0/0), Iris Ikangi 0 (0/1, 0/0), Curtis Nwohuocha 0 (0/0, 0/0), Leonardo Tote 0 (0/1, 0/1), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Omar Dieng 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 36 6 + 30 (Jamal Jones, Mitchell Poletti 6) – Assist: 16 (Phillip edward Greene iv, Mitchell Poletti 5)
XL Extralight Montegranaro: Valerio Amoroso 15 (3/5, 2/6), Lamarshall Corbett 12 (5/10, 0/9), Ousmane Gueye 12 (1/1, 2/3), Eugenio Rivali 9 (1/5, 2/4), Luca Campogrande 8 (1/2, 2/5), Dario Zucca 7 (3/4, 0/1), Lorenzo Maspero 6 (0/1, 2/4), Kaspar Treier 2 (1/3, 0/3), Giuseppe Angellotti 0 (0/0, 0/0), Simone Cimini 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Altavilla 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 34 9 + 25 (Valerio Amoroso , Kaspar Treier 8) – Assist: 10 (Lamarshall Corbett 3)