A2 - Scafati vuol fare la sestina contro Reggio Calabria

 di Carmine Sorrentino  articolo letto 411 volte
L'ex AMMANNATO
L'ex AMMANNATO

Forte delle sue cinque vittorie consecutive, la Givova Scafati, domenica sera, nel suo fortino, aspetta l'assalto della Metextra Reggio Calabria di coach Calvani e dell'altro ex, il capitano di mille battaglie, Patrick Baldassarre.

Reggio Calabria giovedì sera è incappata in un brutto stop casalingo ( secondo stagionale ) contro l'emergente Pasta Cellino Cagliari ( 81 a 93) ed ha subìto pure l'espulsione del "gaucho" Fabi. L'inaspettata e dura sconfitta potrebbe avere qualche strascico, che in aggiunta alle non brillantissime prestazioni offerte, fino ad oggi, lontane dal palaCalafiore (2 vinte e 8 perse), potrebbero spianare ancor di più la strada della vittoria agli scafatesi.

I numeri della Metextra ci parlano di una squadra di metà classifica ( 10 vinte e 10 perse)

che segna 76,9 punti a partita subendone 76,3 e che tira col 52% da due e col 31% dall'arco. I padroni di casa della Givova vantano 28 punti in classifica frutto di 14 vittorie e 6 sconfitte. In casa hanno perso solo contro Biella ma hanno giocato con un solo americano. In media segnano 79,5 punti a partita subendone solo 73,7 . Meglio della Givova fa solo la capolista Casale che tiene gli avversari addirittura sotto i 70 punti ( 69,2). I reggini hanno 3 giocatori in doppia cifra ( Pacher con 17,8 punti, Roberts con 15,1 punti e Fabi con 11,8 punti) contro i due di Scafati (Lawrence e Sherrod).

La Metextra è una squadra con tanti giovani già affermati e Baldassarre, con i suoi 31 anni, è il "nonno" della squadra. Il quartetto che presidia l'area ( Pacher, Baldassarre, Fabi e Benvenuti ) è molto ben assortito così come gli esterni che hanno in Roberts, Rossato e Caroti le bocche da fuoco più prolifiche.

Scafati sta dimostrando, se ancora ce ne fosse bisogno, che "patron" Longobardi, ancora una volta non si è sbagliato. Ha portato a Scafati dei buoni stranieri, a cominciare dallo squalificato Miles poi sostituito da un sempre più positivo Lawrence per arrivare a Sherrod, un "lungo tascabile" che sta letteralmente sbaragliando tutti sotto le plance.

Accanto ai confermati Ammannato, Crow e Santiangeli, sono giunti, il figliuol prodigo Spizzichini, Pipitone, Ranuzzi, Romeo e Trapani. La squadra era data per sicura partecipante ai playoff ma, sotto la sapiente guida dello "sceriffo" Perdichizzi, è addirittura seconda assoluta nel girone ovest.

La lotta sarà dura ma gli scafatesi, in queste ultime settimane hanno dimostrato che sono molto bravi a venir fuori dalle situazioni negative.

Per Reggio Calabria sarà davvero un'impresa espugnare il palaMangano ma, come tutti sanno, nel basket tutto è possibile.

A questo punto non ci resta che leggere le dichiarazioni dei protagonisti in campo.

Questo il commento dell' assistente allenatore della Givova, Alessandro Marzullo: < Siamo contenti di aver vinto a Siena una partita molto dura, contro un avversario che in casa esprime una pallacanestro fatta di aggressività ed energia, contro il quale non è stato semplice imporsi, grazie alla nostra organizzazione e fisicità nella seconda parte della sfida. Domenica ospiteremo al PalaMangano una squadra molto tosta come la Viola Reggio Calabria, dotata di un organico competitivo, composto da atleti di gran carattere, compresi i più giovani come Rossato e Caroti. Non sarà facile giocare contro di loro, che, nonostante qualche assenza, prima di perdere le ultime due gare di campionato contro Cagliari e Rieti, avevano collezionato cinque vittorie di fila. All’andata, abbiamo subito la più pesante sconfitta stagionale e non siamo riusciti a giocarcela fino alla fine, proprio a riprova e conferma che domenica sera non sarà una partita affatto facile >.

Questo invece è il commento di coach Marco Calvani : < Giochiamo contro la seconda in classifica, una squadra ormai da anni ai vertici del nostro campionato che ha dato  una continuità tecnica e con giocatori di ottimo livello. Noi dobbiamo migliorare in quegli aspetti che ci sono mancati nelle ultime due gare, rispettare il nostro piano partita e cercare di andare li per vincere >.

Ex in campo: Patrick Baldassarre e coach Calvani nella Metextra e Ammannato nella Givova.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta radiofonica sui 92,50 Mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati) e in streaming da Radio Paradiso sul sito internet www.radioparadiso.it.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di lunedì ( ore 15:00) e martedì (ore 21:00) .

Arbitreranno i signori: Dino Seghetti di Livorno, Marcello Callea di Sassari e Edoardo Gonella di Genova.

Le formazioni in campo:

GIVOVA SCAFATI BASKET: Lawrence, Crow, Trapani, Spizzichini, Romeo, Ranuzzi, Ammannato, Pipitone, Sherrod, Santiangeli. All. Giovanni Perdichizzi

METEXTRA REGGIO CALABRIA: Pacher, Roberts, Caroti, Baldassarre, Rossato, Taflaj, Fabi, Agbogan, Carnovali, Bianchi, Scialabba, Benvenuti. All. Marco Calvani