A2 - Scafati comanda, Soundreef subisce: la rimonta della ripresa non passa al PalaMangano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 112 volte
A2 - Scafati comanda, Soundreef subisce: la rimonta della ripresa non passa al PalaMangano

Scafati coglie la quarta vittoria di fila, Soundreef che mette in mostra quello che sembra il suo copione di questa stagione in una partita dai due volti al PalaMangano. Ovvero,un approcio sbagliato alla gara, una partenza vergognosa e la necessità di una rimonta dopo aver preso un distacco importante. Non si va molto lontano, contro una squadra che non si disdegna a praticare anche la zona, se non si aggredisce la partita fin dalle prime battute. La formazione campana sciorina il suo gioco, abbastanza pregevole e tutti a guardare Miles che nel primo tempo ne mette 17 e con essi l'ipoteca alla vittoria. 8 punti nel primo quarto, 13 nel secondo: la banda Griccioli va negli spogliatoi dopo il primo tempo a cercare il senno d'Orlando in una povertà di gioco assoluta (40-21). La pigrizia nel cercare con eccessiva insistenza il tiro dalla distanza (3/14 totali) condanna in attacco la Mens Sana almeno quanto la rigidità sulle gambe concede tanti liberi ai campani (17/26 totali).

Lo scarto impressiona gli uomini di Perdichizzi che tornano in campo abbastanza scarichi e permettono ai toscani di realizzare l'improbabile rimonta. Anche il coach campano ci mette del suo, tenendo a riposo l'ammazzasette Miles in minuti importanti della ripresa. Turner sale sul proscenio dei realizzatori con 10 punti nel quarto sui 19 totali dei senesi; la difesa trattiene meglio i padroni di casa che però vanno in affanno solo nell'ultimo periodo a causa di un lungo momento di impasse (+7). Con il rientro di Miles Scafati si riporta a +10. Break toscano 0-4, Perdichizzi ciama timeout. A 2'45" infortunio a Miles sul 60-57 che va in panchina. Scafati ha quasi paura di perdere, Santiangeli 1/2, la Mens Sana torna in attacco ma non completa la rimonta, 61-59. Rientra Miles.e Sherrod trova, dopo l'errore di Ebanks per il pareggio, un rimbalzo d'attacco ed un appoggio per il +4 con 40 secondi alla sirena. Si per episodi, a questo punto, e Scafati trova quelli giusti senza perdere la tramontana. Finisce 66-63.

Givova Scafati-Soundreef Mens Sana Siena 66-63 (17-8, 23-13, 12-19, 14-23)

GIVOVA SCAFATI: Miles 21, Santiangeli 13, Pipitone 2, Antonaci, Ammannato 4, Ranuzzi 2, Romeo, Spizzichini 6, Trapani, Crow 6, Sherrod 12. All: Perdichizzi.

SOUNDREEF MENS SANA: Saccaggi 7, Turner 21, Sandri 8, Lestini 3, Ebanks 19, Borsato 2, Casella 3, Simonovic, Vildera, Cepic, Masciarelli, Ceccarelli. All: Griccioli.

ARBITRI: Terranova, Wassermann, Martellosio.

TIRI DA 2: Scafati 17/31, Siena 25/47.

TIRI DA 3: Scafati 5/24, Siena 3/14.

TIRI LIBERI: Scafati 17/26, Siena 4/6.

RIMBALZI: Scafati 35 (26/9), Siena 37 (28/9).

USCITI 5 FALLI: Vildera.