A2 - Provvedimenti disciplinari. Serie A2, gare del 28-29 ottobre 2017

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 264 volte
A2 - Provvedimenti disciplinari. Serie A2, gare del 28-29 ottobre 2017

Si seguito ecco i provvedimenti disciplinari decisi dal giudice unico FIP in relazione al campionato di Serie A2, gare del 28-29 ottobre 2017:

Girone EST

ALMA TRIESTE. Ammonizione per utilizzo di marchi di sponsorizzazione non autorizzati.

ALMA TRIESTE. Ammenda di Euro 495,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri e per lancio di un oggetto non contundente (bicchiere di birra) che provocava la temporanea sospensione della gara per permettere di asciugare il terreno di gioco.

DE' LONGHI TREVISO. Ammenda di Euro 225,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI. Il Giudice Sportivo Nazionale trasmette gli atti al Settore Agonistico per gli accertamenti di competenza in merito all'intensità sonora della sirena di fine periodo, all'esito dei quali si riserva gli eventuali provvedimenti disciplinari.

A. COSTA IMOLA. Ammonizione per utilizzo di marchi di sponsorizzazione non autorizzati.

AURORA BASKET JESI. ammonizione per utilizzo di marchi di sponsorizzazione non autorizzati.


Girone OVEST

GIVOVA SCAFATI. ammenda di Euro 250,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso un tesserato ben individuato della squadra avversaria.

L.B. KNIGHTS LEGNANO. Ammonizione per guasto delle attrezzature obbligatorie (cronometro).

EUROTREND BIELLA. Ammenda di Euro 450,00 per comportamenti atti a turbare il regolare svolgimento della gara (uso di fischietti)

METEXTRA REGGIO CALABRIA. ammenda di Euro 900,00 per offese collettive frequenti di stampo razzista del pubblico agli arbitri.

NOVIPIU' CASALE MONFERRATO. Ammenda di Euro 250,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.