A2 - Postgame Focus: per la Novipiù un primato storico!

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 90 volte
A2 - Postgame Focus: per la Novipiù un primato storico!

 A fine partita, leggere Novipiù Junior Casale in cima alla classifica della Serie A2 Ovest ha lasciato a tutti un effetto inebriante. Inebriante perchè unico: mai la Junior, nella sua storia in A2 (dal 2005 quindi) si era trovata in solitario in testa alla classifica. In realtà, una volta c’era stata: il 6 gennaio 2013, penultima giornata di andata, dopo una vittoria in casa contro Trieste, ed era la Novipiù di Casper Ware. Ma quell’anno, vista la scomparsa di Napoli durante il girone d’andata, la Junior si trovò in cima con una partita in più delle avversarie, che la raggiunsero nell’ultima di andata (quando la Junior riposò). Nei campionati “pari”, la Junior non si era mai trovata in testa da sola. Nemmeno nell’anno della promozione, 2010-11, quando la Fastweb guidò la classifica per le ultime 6 giornate in coabitazione con la Reyer e forte della differenza canestri.

UN POKER DA FAVOLA – La vittoria di ieri in quel di Treviglio marca un’altra pagina nella storia del Club: mai da quando la Novipiù Casale è tra i “pro” era riuscita nell’impresa di vincere le prime quattro partite della stagione, tra l’altro – in questo caso – mietendo vittime illustri come Siena ed Eurobasket Roma. Per ritrovare una stagione iniziata in maniera altrettanto positiva, bisogna prendere la macchina del tempo e tornare negli anni ’90, e più precisamente alla stagione 1996/97, quando la Junior targata Polaris, con Santi Farina in panchina, iniziò la stagione con otto vittorie di fila. Ma era Serie C2…

MAGIC BRETT: CAREER HIGH E 5/5 – Nella serata di ieri il nostro Brett Blizzard aggiunge un’altra milestone (“pietra miliare” in lingua madre) alla sua carriera rossoblù, ovvero il suo high personale a Casale. Per lui, nella grande serata di Treviglio, 24 punti con 8/10 dal campo (tra i quali anche un gioco da 4 punti), che ritoccano ulteriormente il suo high con la casacca rossoblu. Il precedente record era di 23 punti, siglati nella vittoriosa trasferta di Agropoli della stagione scorsa. Un altro record raggiunto nella serata di ieri è stata la straordinaria prova oltre la linea dei 6.75: il 5/5 messo a segno ieri eguaglia il secondo miglior risultato nella storia della Junior, in compagnia di Matteo Malaventura (nella stagione 2010/11), dietro l’epocale 6/6 infilato da Simone Pierich nel 2012/13, in casa contro Jesi.

TEAM WORK: 20 ASSIST! – Ottima prova di squadra da parte della Novipiù che ieri ha dimostrato anche la solita, rodata propensione a passarsi la palla e i 20 assist alla sirena finale, con tutti i giocatori entrati a farne almeno uno (Tomassini il migliore con 6), ne sono una chiara prova. Nonostante questo, però, non sono il record assoluto in trasferta da quando coach Ramondino siede sulla panchina juniorina: quello fu siglato la stagione scorsa proprio a Treviglio (sconfitta 81-83), dove gli assist furono ben 24.

VALUTAZIONE: IL TOP IN TRASFERTA – Altro dato molto spesso sottovalutato è la valutazione e ieri sera si è raggiunto un altro record da questo punto di vista: il 103 di ieri sera rappresenta la miglior quota in trasferta dell’era Ramondino e seconda migliore in assoluto, superata soltanto dal 107 ottenuto in casa, l’anno scorso, per ben due volte (contro Agropoli ed Eurobasket Roma).