A2 - NPC Rieti mette il dito nella crisi della Leonis Eurobasket

29.12.2017 23:13 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 139 volte
A2 - NPC Rieti mette il dito nella crisi della Leonis Eurobasket

La Leonis non si sblocca e chiude il suo 2017 con una sconfitta casalinga, la quarta stagionale. La NPC Rieti viola con merito il PalaTiziano, conducendo fin da principio una partita che può controllare anche con quel pizzico di fortuna che non guasta – bomba di Tommasini del 44-39 di tabella con i padroni di casa in pieno recupero – che le dà giusta fiducia per allungare con sicurezza finanche al +20 di inizio quarto periodo.

La grande serata balistica dei sabini (13/29 dall'arco) si percepisce fin da subito (0-9 con tre triple e canestri dall'arco per i primi 15 punti della gara), sopperendo alle attenzioni difensive che la Leonis riversa soprattutto nei confronti dei lunghi avversari. E' Pierich, subito in quintetto, (buono il debutto anche di Cesana, frenato solo dai falli) ad innescare la prima reazione, ma il 16-17 fino a cui la Leonis risale è il primo di una serie di tentativi di rimonta che vanno solo vicini a concretizzarsi. Tommasini è particolarmente ispirato dall'arco, mentre l'Eurobasket fatica anche da vicino (sotto il 50% sia da 2 che ai liberi), ma quando alza il volume della difesa e trova il -4 con Pierich innescato da Deloach, deve subire la risposta di grande personalità del play titolare avversario da tre sulla sirena.

L'eco, però, non si spegne, e Sims e Pierich (passo e tiro magistrale facendo saltare l'avversario) riportano i biancoblu a meno di un possesso pieno di distanza (39-41), ma la già citata bomba di tabella di Tommasini è un macigno, anche morale, che pesa molto più dei tre punti a referto. E' il preludio ad un allungo netto e deciso, che la NPC costruisce muovendo la palla con grande efficacia e trovando a turno le migliori conclusioni (tutti a segno i sette senior schierati), tirando il freno a mano solo ad inizio quarto periodo. Piazza è tra gli ultimi ad arrendersi, mentre arriva da Sims (13 punti nell'ultimo periodo) una scossa anche emotiva che riporta il gap sotto la doppia cifra di svantaggio (65-73), ma la NPC confeziona dalla lunetta il suo quarto successo in fila.

Leonis Roma - NPC Rieti 75-84 (16-21, 18-20, 12-23, 29-20)

Leonis Roma:Deshawn Sims 19 (6/10, 2/2),Michael brandon Deloach 15 (4/9, 1/6),Simone Pierich 15 (3/5, 3/6),Alessandro Piazza 9 (1/4, 1/3),Luca Cesana 7 (2/3, 1/2), David Brkic 6 (0/2, 2/4),Eugenio Fanti 3 (0/0, 1/1), Daniele Bonessio 1 (0/0, 0/1),Giulio Casale 0 (0/0, 0/1), NE: Lorenzo Torresani e Federico Bischetti. All. Andrea Turchetto, Ass. Luca Di Chiara

Tiri liberi: 10 / 22 - Rimbalzi: 23 7 + 16 (Michael brandon Deloach 7) - Assist: 19 (Alessandro Piazza 7)

 

NPC Rieti :Claudio Tommasini 22 (2/2, 5/6),Zaid Hearst 21 (3/4, 2/4), Jamal Olasewere 11 (4/5, 1/4),Giovanni Carenza 11 (1/2, 3/5), Angelo Gigli9 (3/6, 0/0), Juan marcos Casini 5 (1/1, 1/3),Norman Hassan 5 (1/1, 1/4), Nicola Savoldelli 0 (0/0, 0/2),Alberto Conti 0 (0/0, 0/1), NE: Leonardo Berrettoni e Leonardo Marini. All. Rossi, Ass. Ruggeri

Tiri liberi: 15 / 24 - Rimbalzi: 34 6 + 28 (Jamal Olasewere 11) - Assist: 13 (Claudio Tommasini 3)