A2 - Next step Knights Legnano: derby con Treviglio

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 112 volte
A2 - Next step Knights Legnano: derby con Treviglio

Classicissima lombarda tra la BluBasket Treviglio e il Legnano Basket, che hanno abituato i tifosi a derby in A2 sempre combattuti.
Sfatato il tabù che vedeva i Knights sconfitti in 10 degli ultimi 11 derby, l'ultima sfida tra i legnanesi e i trevigliesi, ha visto i biancorossi vincere per la prima volta lo scorso 9 aprile per 72-67

La squadra di Adriano Vertemati, ha subito una importante rivoluzione estiva, perchè, se è vero che Tommaso Marino e Emanuele Rossi sono da anni le colonne portanti e riconfermate della squadra, è anche vero che il supporting cast ha subito delle variazioni.

Partiamo dalla coppia straniera che in questa stagione è composta da Bryce Douvier e Alan Voskuil, migliori realizzatori della squadra (rispettivamente 14.8 e 12.8 punti di media)
Douvier, statunitense naturalizzato austriaco, è un giocatore atletico, in grado di far valere le sue caratteristiche in difesa e a rimbalzo, oltre che in attacco sia spalle che fronte a canestro.
Figlio d'arte, ha trascorso gli anni del college tra Northern Colorado e Texas A&M-Corpus Christi (10,09 punti di media a partita nell'anno da senior). Nell'estate 2016, dopo un provino per la Reyer Venezia, firma in Portogallo con l'Ovarense Basquetebol, dove tiene 15,26 punti di media. Lo sbarco in Italia avviene in estate per Treviglio
Di Voskuil, invece, la carriera è ben più nota, proprio qui in Italia, dove la guardia tiratrice, statunitense naturalizzato danese, ha costruito gran parte della sua carriera.
Nel 2009 è uscito dalla Texas Tech University, dove è stato anche allenato da Bob Knight, e la sua carriera si è sviluppata tra Spagna, Canada e Italia, prima di approdare in Francia e tornare nel campionato italiano, questa volta a Biella.
A Biella dal 2013 al 2015, trova la sua consacrazione. Già all'esordio contro Veroli mette in mostra buone doti di tiro, che raggiungono il massimo contro Jesi: 40 punti in 33 minuti, con 12 triple realizzate (record italiano nei campionati di serie A e A2)
Contribuisce alla conquista da parte della formazione Biellese della Coppa Italia LNP con altrettanto sbalorditive percentuali, 62.5% da 2, 37% da 3 e 100% ai liberi.
Il 6 gennaio 2015 partecipa all'All Star Game tenutosi al PalaBam di Mantova vincendo la gara del tiro da 3 punti. Nella stagione 2015/2016 passa alla Virtus Roma. La stagione successiva firma con l'Anversa dove rimane fino a Aprile 2017 quando firma con la Viola Reggio Calabria dove contribuisce alla salvezza dei calabresi, approdando poi a Treviglio in estate.

Tra le novità anche Jacopo Borra, lungo torinese del 1990, con un pedigree di tutto rispetto.
Passato già da Treviglio tra il 2010 e il 2012, dopo 3 stagioni alla Fortitudo Bologna ancora ventenne, firma prima, nel 2012, un contratto Pistoia, per poi passare nel 2013 alla Fulgor Omegna. Prima del termine della stagione, però, torna nuovamente a Treviglio dove gioca 7 partite e termina la stagione. Nell'annata successiva, 2014/2015 passa al Basket Barcellona, poi a Roseto, e nella scorsa stagione all’Andrea Costa Imola, dove disputa però poche partite a causa di un infortunio alla schiena che lo tiene fuori per la maggior parte della stagione. 
Ha vestito anche la maglia della Nazionale under 20, con cui ha disputato gli Europei di categoria nel 2010.
Nel 2012 viene convocato con la Nazionale maggiore sperimentale guidata da Luca Dalmonte, scendendo in campo in due occasioni contro la Grecia B e in altrettante contro la Francia.

Tra i confermati invece: Andrea Pecchia, Luca Cesana e Andrea Mezzanotte
Pecchia, guardia/ala del 1997, è alla seconda stagione in maglia Remer, è uno dei giocatori del girone Ovest, che da l'idea di un grande miglioramento rispetto alla passata stagione. Infatti le sue cifre parlano di 8.8 punti di media, con 3.8 rimbalzi e 1.4 assist che lo rendono il terzo miglior marcatore della squadra.
Anche per Cesana si tratta della seconda stagione in bianco-blu, dopo le esperienze nelle giovanili e nella squadra sperimentale senior di Cantù. In questa stagione il suo minutaggio è diventato molto importante (21.6 minuti a gara) che ripaga con 4.8 punti di media e 3.6 assist.
Anche Mezzanotte è più utilizzato da Vertemati rispetto alla scorsa stagione, anche se il ruolo di lungo rimane uno dei più difficili da interpretare in questa serie.
Mezzanotte dopo le giovanili alla BluOrobica è ormai in pianta stabile nella A2 di Treviglio da 3 stagioni e nelle prime 5 gare di campionato ha 14 minuti di media con 4 punti a gara.

Per completare il roster trevigliese, un "cavallo di ritorno" e un'investimento sul futuro.
Il ritorno è quello di Tommaso Carnovali, ala del 1993, compagno del nostro Tomasini per tutto il periodo giovanile a Treviglio che, dopo l'esperienza a Ferentino di due anni, è tornato alla Remer che lo aveva cresciuto e lanciato in prima squadra già 6 anni fa.
Tiratore di striscia, oggi mette a segno 6.2 punti di media con il 41% da 3 punti.
L'investimento per il futuro invece è Mattia Palumbo, classe 2000 proveniente dalla Stella Azzurra di Roma.
Il giocatore romano, con un palmares importante a livello giovanile (due scudetti U15 Eccellenza del 2014 e 2015, tre medaglie di bronzo alle Finali Nazionali U16, U18 e U20 Eccellenza), nella scorsa annata è stato tra gli artefici della salvezza in Serie B della Prima Squadra nerostellata, cui ha fornito 7.9 punti in 16.9 minuti di utilizzo medio nelle 23 partite disputate.
Il giovane regista, segnalato dagli addetti ai lavori come uno dei talenti più interessanti della A2, indosserà per le prossime 4 stagioni sportive la canotta bianco blu.

SITUAZIONE KNIGHTS
Knights senza problemi particolari, saranno in formazione tipo per il derby.