A2 - Legnano vs Siena: prenatalizia è lo scontro tra le città del Palio

20.12.2017 10:54 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 177 volte
A2 - Legnano vs Siena: prenatalizia è lo scontro tra le città del Palio

La gara prenatalizia dei Knights di questa stagione sarà contro la Mens Sana Siena, in uno scontro tra le due città italiane di Palio per eccellenza.
Rispetto alla scorsa stagione, Siena ha cambiato molto in campo e fuori: dietro la scrivania della presidenza è arrivato Guido Bagatta che ha dato una visibilità ulteriore alla società, mentre in panchina, la guida tecnica è stata affidata a Matteo Mecacci dopo l'esonero di coach Griccioli.

In campo il faro in attacco è Devin Maurice Ebanks con 22.3 punti di. media e 7.4 rimbalzi.
Nato a New York nel 1989, è un'ala piccola di grande fisicità e tecnica, ha un ottimo arsenale offensivo che gli permette di essere pericoloso sia da vicino che da lontano. Dopo 2 anni accademici alla West Virginia Mountaineers University, viene scelto dai Los Angeles Lakers al Draft 2010 con cui gioca 63 gare nelle stagioni dal 2010 al 2013, poi, prima di arrivare a Siena, sono ben 11 maglie in 5 stagioni quelle vestite da Ebanks, che ha giocato più campionati nella stessa stagione.

L'altro americano di Siena è Elston Howard Turner Jr. Figlio d'arte dell'omonimo padre Elston, che ha giocato anch'egli a Pesaro e in NBA, è una guardia di 195cm, che produce 16.2 punti di media a gara con 3.5 assist.
Dopo gli anni all'università alla Texas A&M Aggies, ha iniziato a Pesaro la sua carriera professionistica nella stagione 2013-14, trasferendosi a Brindisi e poi a Cremona dopo una brevissima parentesi all'Élan Chalon.
Ottimo atleta, preferisce il tiro da2 a quello da 3, ma trova nel suo gioco anche il modo di coinvolgere i compagni di squadra.

Ala titolare è Daniele Sandri, classe 1990, cresciuto nelle giovanili della Benetton Treviso. Trascorre quattro stagioni tra le fila biancoverdi, conquistando lo Scudetto Under 19 nel 2007, quando partecipa anche alle vittoriose Final Eight di Coppa Italia con la prima squadra, e nel 2009. Nel 2010 si trasferisce in prestito a Castelletto Ticino, dove un infortunio al ginocchio ne limita l’utilizzo.
Dopo un altro anno a Treviso, nel 2012 passa a Torino, dove rimane per due stagioni. In gialloblù raggiunge subito la promozione in LegaDue Gold e sfiora la finale playoff anche nel 2014, fermandosi all’intensa sfida in semifinale contro Trento. Nella stagione 2014-15 firma con la Virtus Roma, disputando 29 incontri in campionato e 14 in Eurocup. Dopo un anno a Casalpusterlengo, torna alla Virtus Roma nella scorsa stagione e in questa firma per Siena, per cui segna 8.3 punti di media, con 4.2 rimbalzi e 2.6 assist.

Altro giocatore del quintetto è Lorenzo Saccaggi. Nato a Massa il 30 agosto 1992, ha debuttato in Legadue con la maglia di Pistoia a soli 17 anni. Resta nella città toscana fino alla stagione 2012/2013 rivelandosi uno dei protagonisti della promozione in Serie A, con 33 presenze all’attivo. Nell’estate 2012 veste la maglia della Nazionale agli Europei Under 20.
Nella stagione 2013/2014 passa alla Fulgor Libertas Forlì (A2), dove viene confermato anche per quella successiva. A causa dei problemi societari del club, però, conclude la stagione 2014/2015 tra le file dell’Assigeco Casalpusterlengo. Nell’estate del 2015 viene acquistato dalla Scaligera Basket Verona con cui raggiunge i playoffs, prima di firmare per Siena.

A giostrare per molti minuti in campo, anche se in ruoli diversi: Andrea Casella e Marko Simonovic
Casella, nato a Pisa il 22/09/1990 ricopre il ruolo di guardia e ala ed è alto 194 cm. Cresciuto nel settore giovanile della GMV Ghezzano nel 2008/09 passa alla Don Bosco Livorno dove disputa il campionato di Legadue e raggiunge le finali nazionali Under 19.
La stagione successiva passa al Gira Ozzano in Serie A Dilettanti e il campionato 2010/11 passa alla Fortitudo Agrigento sempre in A Dilettanti.
Nel 2011/12 il ritorno in Legadue con l’Unione Cestistica Piacentina, poi la prima esperienza in Serie A nel 2012/13 a Cantù dove trova però pochissimo spazio.
Nel 2013 il ritorno in Legadue a Veroli dove esplode definitivamente e ciò gli garantisce un nuovo "lascia passare" per la Serie A, questa volta con la divisa di Varese, dove trova più minuti in campo. Nelle ultime stagioni il ritorno in A2 con la Paffoni Omegna e gli Stings Mantova, prima dell'approdo a Siena.
Marko Simonovic, invece, è un lungo classe 1999, di Kolasin in Montenegro. Muove i primi passi sul parquet nella città natale, poi passa al KK Buducnost, prima di arrivare (tre anni fa) a Moncalieri. Punto fisso delle nazionali montenegrine dalle U16 alle U20, ha vinto nel 2016 l'Europeo B con la U18 e lo scudetto U20 con Moncalieri. Lungo in continua crescita, ha ancora ottimi margini di miglioramento, tanto da essere già inserito in alcuni taccuini degli scout NBA.

Gli altri giocatori di rotazione sono: Giovanni Vildera, Stefano Borsato e Federico Lestini.
Giovanni Vildera, nato a Montebelluna, in provincia di Treviso, il 4 marzo 1995, è un prodotto del settore giovanile della Reyer Venezia dove ha giocato fino alla stagione 2013/2014, anno in cui viene aggregato alla prima squadra in Serie A. Contemporaneamente ha giocato con la maglia della Pallacanestro Favaro nelle serie minori. Nella stagione 2014/2015 il salto di categoria con il passaggio alla Fulgor Omegna, con la quale disputa la serie A2 Silver e la Serie A2.
Nel giro delle Nazionali giovanili, ha vestito la maglia azzurra agli Europei Under 16 (2011), Under 18 (2013) ed Under 20 (2015).
Stefano Borsato è il giocatore chiamato a dare una mano al capitano Lorenzo Saccaggi in cabina di regia, dopo l’infortunio occorso ad Alessandro Cappelletti.
Classe 1986, alto 193 com, il play/guardia originario di Treviso, ha disputato proprio con la Benetton tutte le categorie giovanili, arrivando anche alla conquista dello scudetto nella stagione 2002/2003. Ha disputato la scorsa stagione con la maglia di Piacenza in serie A2, anche se le sue esperienze in questo campionato sono state molteplici con molte maglie diverse.
Dal Pistoia Basket dal 2005 al 2007, passando per Riva del Garda, Roseto, Forlì, Jesi, Ferrara, fino alla Mens Sana, di cui ha vestito la maglia anche nella stagione 2015/16, prima del rientro in estate.
Infine, Federico Lestini, "Globetrotter" del mondo della A2, è un'ala con spiccato talento per il tiro da fuori, che in occasioni diverse e con diverse maglie ha già affrontato i Knights.
Ala di 205 cm per 104 kg nata nel 1983, fratello della pallavolista Monica Lestini, è cresciuto nelle giovanili della Viola Reggio Calabria con cui debuttò anche nella massima serie.
Nel 2002-03 è stato ceduto in prestito in B1 a Patti, mentre nelle quattro stagioni successive ha sempre disputato il campionato di Legadue rispettivamente con le canotte di Fabriano, Sassari, Ferrara e Reggio Calabria.
L'annata 2007-08 fu quella del trasferimento alla Virtus Bologna, ma a metà stagione fu girato alla Pallacanestro Cantù sempre in Serie A. Iniziò alla Virtus anche l'anno seguente, ma anche in questo caso fu prestato a stagione in corso, questa volta a Brindisi in Legadue. 
Nel gennaio 2010 viene ingaggiato dalla Fulgor Libertas Forlì e dopo un inizio folgorante, il legamento crociato cede e termina anticipatamente la sua stagione. Rientra dopo oltre 6 mesi di stop, ma nel gennaio 2011 Forlì cambia allenatore, così Lestini il mese successivo viene mandato in prestito a Rieti. 
Reduce da un grave infortunio, nel gennaio 2014 scende in Serie C e vince il campionato con la canotta di Pescara, squadra della sua città natale. Il bel campionato gli vale il ritorno in A2 prima con Scafati, poi Ferrara e nella scorsa stagione in B con Matera.

In panchina, ma con pochi minuti in campo Dario Masciarelli, Janko Cepic e Leonardo Ceccarelli, mentre per Alessandro Cappelletti, play di riferimento della squadra, l'infortunio al crociato del ginocchio, non gli ha permesso di esordire ancora in questa stagione e lo terrà fuori dal campo per ancora lungo tempo.



SITUAZIONE KNIGHTS
Qualche acciacco ancora per Mosley (caviglia) e Pullazi (spalla), ma entro la fine della settimana dovrebbero recuperare per essere presenti sabato sera.


ARBITRI
1º Arbitro:TIROZZI ALESSANDRO di BOLOGNA (BO)
2º Arbitro:TALLON UMBERTO di BOLOGNA (BO)
3º Arbitro:CALLEA MARCELLO di SASSARI (SS)