A2 - Impresa Legnano, passa al Biella Forum

 di Riccardo Giordano  articolo letto 249 volte
A2 - Impresa Legnano, passa al Biella Forum

Al termine di un'autentica battaglia la FCL Contract Legnano batte l'Eurotrend Biella 74-77. Dopo un primo tempo intenso ma non spettacolare, chiuso avanti dai padroni di casa, i biancorossi sono entrati in campo con più attenzione, trovando percentuali dall'arco altissime (11 su 21 alla fine) e cambiando la difesa sul leader Ferguson, tenuto a soli 16 punti e 5 canestri fatti dal campo. Biella ha impattato l'energia degli avversari tenendo botta per tutto il terzo quarto, ma all'inizio dell'ultima mini frazione si è bloccata offensivamente subendo il poi decisivo break di 9-0 che ha portato Legnano sul +10. Chiamati ad un ultimo sforzo dal coach e dal pubblico, i rossoblu hanno provato in tutti i modi a rientrare, ma Raivio e compagni hanno avuto la lucidità di rispondere colpo su colpo, pur concedendo il tiro del pareggio all'ultimo secondo, mandato sul primo ferro da Bowers. Legnano dopo la brutta sconfitta con Cagliari e nonostante l'assenza di un terminale offensivo come Martini riesce quindi a portarsi 2-0 negli scontri diretti con Biella, la quale perde invece la seconda partita casalinga in volata non riuscendo così a mantenere il ritmo della capolista Casale.

1q. Carrea si affida a Ferguson, Bowers, Uglietti, Chiarastella e Tessitori; Ferrari manda in campo Zanelli, Raivio, Toscano, Maiocco e Mosley. Inizio intenso dei padroni di casa che non intimorisce gli avversari: a Bowers, Tessitori e Uglietti rispondono Toscano Raivio e Zanelli per il 6-8 al 4'. L'aggressività dei biellesi nelle due metà campo è testimoniata anche dalla volontà di andare a rimbalzo offensivo, ben 4 volte consecutive in una sola azione, senza però riuscire ad allungare il mini parziale di 5-0 siglato nei possessi precedenti da Ferguson. Ci pensa allora Wheatle, appena entrato, a realizzare due canestri dai 3 metri, ma dall'altra parte Maiocco e Zanelli colpiscono dall'arco per il 15-14 a 2' dalla fine del primo periodo. Raivio sfrutta il bonus degli avversari per portare avanti i Knights, rispondendo al momentaneo sorpasso firmato da un 2+1 di Sgobba: 20-21.

2q. Pessime percentuali per le squadre al rientro in campo: dove non arrivano le pur ottime difese, ci pensano gli attacchi a sbagliare quei pochi tiri che riescono a costruire; dopo 4 minuti di pallacanestro non celestiale Raivio in contropiede segna da 3 punti per il 22-26 che invita Carrea al timeout. Al rientro Bowers ripaga con la stessa specialità, prima di una nuova interruzione chiamata da coach Ferrari a seguito di un airball di Maiocco. Chiarastella mette la museruola alla stella avversaria, mentre Tessitori prova a salire in cattedra per dare una spallata alla partita sfoggiando tutto il suo repertorio con canestri dopo il roll, a rimbalzo, dall'arco, stoppate in difesa e perfino assist pregevoli come quello per la bomba di Bowers, ma la solidità della FCL Contract è proverbiale e con Toscano, Pullazi e il tiro sulla sirena di Mosley rimane aggrappati al match sul 39-35.

3q. Due bombe di Zanelli aprono un quarto davvero spettacolare; Biella si affida a Bowers e al capitano Ferguson per tenere gli avversari a distanza di due possessi, ma l'alley oop sull'asse di un infiammato Zanelli e Mosley, oltre al jumper di Raivio, siglano il -1 sul 46-45 al 25'. I rossoblu trovano linfa anche con Chiarastella, a segno dall'arco e con due liberi ma Toscano, Maiocco e Zanelli impattano a quota 51 in un match salito finalmente di livello. Zanelli dall'arco buca per la terza volta la retina, Tessitori la pareggia ma ancora Zanelli dall'angolo firma il momentaneo +3, nuovamente annullato dalla contro bomba di Bowers. Raivio si iscrive al festival delle triple (ben 8 nel quarto, 3 per i padroni di casa e 5 per gli ospiti), con Biella che limita i danni col piazzato allo scadere di Uglietti per il 59-60.

4q. Pullazi sulla sirena dei 24'' brucia la retina dai 6.75, Ferguson ha più volte il tiro per accorciare ma non sblocca il punteggio del quarto per i suoi, subendo dall'altra parte la penetrazione di Zanelli per il 59-65 al 34'. Pollone ha due triple aperte da prendere senza però trovare il canestro, Mosley allunga il parziale ma il colpo di grazia sembra inflitto dalla bomba di Maiocco per il 59-69 al 36'. Carrea richiama i suoi per provare l'ultimo assalto, dalla lunetta Ferguson fa 3 su 3 dopo un fischio dubbio a suo favore, Tessitori segna col fallo e in un amen l'Eurotrend torna a -4. Raivio con un long two spegne la bolgia del Biella Forum, immediatamente riaccesa dalla tripla di Uglietti. Toscano e Chiarastella segnano a rimbalzo, Raivio fa 2 su 2, Ferguson invece solo 1 su 2 con le squadre che entrano nell'ultimo minuto separate da 4 punti. Uglietti stoppa Raivio, Bowers a rimbalzo corregge l'errore di Ferguson per il 73-75 a 21'' dalla fine. Zanelli viene subito mandato in lunetta facendo 1 su 2, Feguson non riesce a scoccare la tripla servendo Bowers subito fermato col fallo tattico: in lunetta segna il primo ma sbaglia il secondo, Legnano controlla il rimbalzo con Raivio che viene fermato a 1 secondo e 14 centesimi con un nuovo fallo; inopinatamente sbaglia il primo e segna il secondo, permettendo a Biella di riportare la palla a centrocampo per provare il tiro del pareggio sul -3, ma la bomba di Bowers si spegne sul primo ferro, vince Legnano 74-77.

TABELLINO:

EUROTREND BIELLA: Ferguson 16, Chiarastella 7, Bowers 16, Uglietti 7, Ambrosetti ne, Pollone L. 0, Pollone M. 0, Wheatle 8, Rattalino 0, Tessitori 17, Sgobba 3. Coach: Carrea.

FCL CONTRACT LEGNANO: Martini NE, Raivio 20, Pullazi 8, Mosley 9, Maiocco 7, Tomasini 0, Zanelli 22, Toscano 9, Roveda 2, Tosi ne,Biraghi ne, Luca Gazineo ne. Coach: Ferrari