A2 - Il secondo tempo lancia in orbita Treviso su Roseto

29.12.2017 22:47 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 137 volte
A2 - Il secondo tempo lancia in orbita Treviso su Roseto

Ultima gara del 2017 per la De’ Longhi TVB in un Palaverde che attende il riscatto della squadra di coach Pillastrini, reduce da una striscia negativa di tre partite. Gli avversari sono gli “squali” di Roseto, agguerrito fanalino di coda che cerca al Palaverde il primo successo esterno stagionale.

TVB parte con Sabatini,Musso, Negri,Antonutti e Brown. Partenza intensa delle due squadre, con Carlino e Marulli da una parte, Antonutti e Negri dall’altra che segnano i primi punti in una partenza con qualche errore di troppo da entrambe le parti. Al 5′ è 8-7, poi segna Di Bonaventura in contropiede ed entrano Fantinelli e Imbrò. Proprio il capitano innesca il contropiede di Treviso che trovando anche un lay up di Musso sorpassa 13-11. Ma c’e’ il “bomber” Carlino che spara da tre (10 punti nel primo quarto) e Roseto torna avanti (13-14). Brown segna, ma Ogide ne mette due in fila (8/10 da due nel quarto per Roseto contro il 6/14 di Treviso) e gli Sharks volano avanti a +7 (15-22). Il primo quarto si chiude con un canestro su rimbalzo d’attacco di Lombardi e TVB a -4.

Antonutti inaugura il secondo quarto con la tripla del -1, mentre gli Sharks restano a zona 3-2 come da inizio gara. Lombardi pescato bene a centro area riporta avanti la De’ Longhi (23-22) completando un break di 8-0 per la squadra di coach Pillastrini che ora difende aggressivo e attacca con più decisione. Coach Di Paolantonio chiede time out e i suoi passano a uomo, subito Roseto rompe il break e sorpassa con Contento dopo palla rubata. Coach Pillastrini ruota vorticosamente i suoi uomini alla ricerca dell’alchimia ottimale. Brown segna il canestro del +5 al 14′ dopo un tentativo di schiacciata di Lombardi. I “due mori” di TVB danno energia sotto canestro e con i rimbalzi in attacco permettono alla squadra di casa di tenere il vantaggio. Ma gli Sharks non mollano e rilanciano con il “solito” Matt Carlino e un positivo Contento, Roseto risale a -2 (31-29). Bernardo Musso con una tripla rimette TVB avanti di 5 (34-29) al 16′. Capitan Fantinelli rientra e spinge a tutta birra il contropiede trevigiano, ne beneficiano Antonutti (13 punti all’intervallo) e Matteo Negri che va a schiacciare per il massimo vantaggio (+9), 39-30 al 17′ e nuovo time out ospite. Ma la luce si spegne di nuovo in casa trevigiana, ne approfitta Ogide, ottimo impatto nella prima parte di gara (15 punti e 7/7 da due), segna da sotto tre volte per il -3 (39-36), tutto da rifare. Negri piazza due tiri liberi, ma Marulli da tre risponde e si chiude al 20′ 41-39.

Si torna in campo dopo l’intervallo dedicato allo sponsor di giornata Carraro Concessionaria Mercedes, e il punteggio viene aggiornato dal tavolo a 41 pari. La squadra di coach Pillastrini prova la fuga iniziale con le soluzioni da vicino contro la zona firmate da Antonutti e Brown (schiacciata) per il 50-44 al 24′. Ma TVB sbaglia due tiri non difficili per allungare ancora e come al solito ne approfitta Contento da tre per il -3 (50-47). Brown e ancora Contento trovano canestri in acrobazia e si prosegue in equilibrio (52-49 al 26′). La De’ Longhi Treviso soffre, ma con carattere prova ancora a scavare il gap con difesa e gioco veloce, sospinta dal suo pubblico: Gherardo Sabatini trova il canestro e fallo, i suoi tre punti riportano la De’ Longhi a +8 (57-49) al 27′. Treviso dilaga, Sabatini imbecca Antonutti, Carlino viene ben francobollato e lTVB sale a +12 (61-49). Ora la palla si muove più fluida contro la zona ospite e ne beneficia John Brown che conitnua a saggiare la forza dei ferri del Palaverde a suon di schiacciate. Si chiude un buon terzo quarto di TVB 65-57 con due tiri liberi di Carlino.

Ultimo periodo con i tifosi che continuano a sostenere in maniera incessante e Brown (24 punti e 9/14 dal campo con 6 rimbalzi alla fine) ringrazia con un piazzato da due in apertura, ma risponde subito Lupusor da tre per una Roseto mai doma. Replica Carlino e gli ospiti salgono a -5 (67-62). Capitan Fantinelli segna il suo primo canestro, poi Brown e Carlino si scambiano canestri da bomber di razza e TVB con 6 minuti da giocare è ancora a +7 (71-64). Antonutti indica la strada (24 punti e 6 rimbalzi) Fantinelli dopo un pit stop per un colpo alla testa rientra e va a segno di potenza, poi Imbrò pesca il jolly dall’angolo e TVB allunga decisa a +11 (75-64) al 35′. Ma si continua a soffrire, Lupusor e Marulli firmano l’ennesimo tentativo di recupero degli Sharks (75-68), ma capitan Fantinelli si è tenuto il meglio per la fine e va a segno in post basso (77-68), ma un ottimo Contento piazza la tripla che riapre la gara (77-61). Fantinelli continua a smazzare assist di tuti i tipi (14 alla fine!), ma basta un errore e Roseto trova con Ogide le soluzioni per rientrare ancora. A 2’36” dalla fine gli ospiti sono ancora a -6 (79-73). Carlino non ci sta, segna, ma risponde Fantinelli (tutti i suoi punti in un ultimo quarto da guerriero), poi tre tiri liberi di Imbro’ e nonostante l’eroica resistenza Roseto stavolta deve cedere. Alla fine TVB si porta a casa una vittoria importantissima, sofferta quanto basta, ma un successo che puo’ permettere di riaccendere la luce e portare un po’ di serenità in casa trevigiana in vista di un 2018 dove bisognerà cambiare passo.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – ROSETO SHARKS 90-75

DE’ LONGHI: Sabatini 3 (1/3, 0/2), Musso 8 (1/1, 2/4), Negri 11 (4/7, 0/2), Antonutti 24 (6/9, 1/4), Brown 23 (9/14 da 2); Poser, Imbrò 7 (2/5, 0/4), Fantinelli 8 (4/5 da 2), Lombardi 6 (3/5, 0/2). Ne: De Zardo, Barbante, Nikolic All.: Pillastrini

SHARKS: Marulli 14 (4/6, 2/6), Carlino 20 (6/13, 2/7), Di Bonaventura 2 (1/2 da 2), Lupusor 5 (1/2, 1/4), Ogide 17 (8/9 da 2); Contento 15 (3/6, 2/3), Lusvarghi, Zampini, Infante 2 (1/3 da 2). Ne: Casagrande. All.: Di Paolantonio

ARBITRI: Tallon, Yang Yao, Raimondo

NOTE: pq 18-22, sq 41-41, tq 65-57. Tiri liberi: TV 21/27, Roseto 6/10. Rimbalzi: TV 28+11 (Fantinelli e Lombardi 4+3), Roseto 23+6 (Ogide 5+3). Assist: TV 24 (Fantinelli 14), Roseto 12 (Carlino 4). 5 falli: Lupusor al 37’24” (79-73). Spettatori: 4128.