A2 - Il ritorno di Carl Wheatle: da Biella alla Nazionale

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 181 volte
A2 - Il ritorno di Carl Wheatle: da Biella alla Nazionale

Carl Wheatle ha superato l'infortunio al legamento crociato posteriore del ginocchio destro e domenica è tornato in campo, nel turno di campionato con Legnano: per lui sul parquet di Castellanza quattordici minuti di gioco.

In estate Carl ha visto sfumare all'ultimo la possibilità di partecipare a Eurobasket con la canotta della Gran Bretagna; nelle ultime ore, ha ricevuto dai canali di Pallacanestro Biella la convocazione della Nazionale d'Oltremanica per le prime due partite di qualificazione alla prossima edizione della FIBA Basketball World Cup che si terrà nel 2019.

La Gran Bretagna affronterà venerdì 24 novembre a Leicester la Grecia e tre giorni più tardi sarà di scena a Tallinn contro l'Estonia.

A Wheatle, che ha mostrato grande determinazione e impegno durante l'attività di recupero post infortunio, vanno da parte di tutto il Club le più sentite congratulazioni e un grosso in bocca al lupo. Un ringraziamento infine allo Staff Medico rossoblù e ai preparatori fisici che fin da subito si sono adoperati per consentire a Carl la più rapida ripresa motoria.

«Sono stati due mesi lunghi ed è stato un piacere rientrare in campo - il commento di Wheatle ai microfoni di Biella Channel -. Non sono soddisfatto della prestazione con Legnano, posso far meglio e sto lavorando per tornare al cento per cento. Sono contento della convocazione in Nazionale, indossare quella maglia è sempre un onore. Fino ad allora però penserò solo a Biella e alle prossime partite di campionato. È stato molto difficile reagire all'infortunio con l'Europeo alle porte, ma nello sport può succedere, bisogna solo saper affrontare questi momenti nel migliore modo possibile, ovvero lavorando. Tornerò in forma, ai miei livelli e dimostrerò di poter dare una mano anche alla mia Nazionale. Mi sento bene, piano piano sto arrivando».