A2 - Il mezzogiorno di fuoco premia la Remer Treviglio che regola una coriacea Moncada Agrigento

 di Giorgio Bosco  articolo letto 481 volte
A2 - Il mezzogiorno di fuoco premia la Remer Treviglio che regola una coriacea Moncada Agrigento

Terza vittoria nelle ultime quattro partite per la Remer Treviglio che nell'anticipo delle 12:00 della terza giornata di ritorno sconfigge tra le mura amiche la Moncada Agrigento con il punteggio di 82 a 76. Successo importante per la compagine di coach Adriano Vertemati che sale a quota 14 punti. Sono cinque adesso le sconfitte consecutive della Moncada Agrigento che rimane ottava a quota 16 punti. 

Quintetti

Agrigento: Zugno, Evangelisti, Williams, Cannon,  Zilli

Treviglio: Marino, Pecchia, Voskuil, Mezzanotte, Easley

 

Scontro fondamentale per la compagine di coach Adriano Vertemati contro un Agrigento alla ricerca di una vittoria dopo 4 sconfitte consecutive. A partire meglio però sono i bergamaschi che si affidano alle giocate di uno strepitoso Pecchia (10) e alla presenza sotto canestro di Easley (8). Agrigento paga le pessime percentuali dalla lunga (1/5), ma i rimbalzi offensivi (4) le permettono di rimanere aggrappata alla partita. Al 10’ è Treviglio a condurre sul 24 a 15. Dopo un avvio sottotono arriva anche la risposta dei siciliani con Pepe e Ambrosin protagonisti. Le percentuali per gli isolani iniziano a salire. Guariglia dall’arco è una sentenza e un’altra realizzazione dalla lunga di Pepe costringono coach Vertemati a chiamare timeout sul 36 a 35 del 17’. Nel momento più difficile sono Marino, Easley e Planezio a permettere agli orobici di riallungare sul 48 a 40 del 20’.

 

 

Sono due realizzazioni da tre punti di Ambrosin e Marino ad aprire la ripresa con il divario tra le due squadre che rimane invariato. Agrigento come nella prima frazione approfitta dei rimbalzi offensivi  (11) per accorciare il gap (56-51), ma i troppi errori dalla lunetta (5/14) , non le consentono di rientrare definitivamente in partita. Zugno in penetrazione chiude la terza frazione sul punteggio di 64 a 60. Nuovo tentativo di rimonta della Moncada con l’ennesimo (4/5) canestro dalla lunga di Pepe per il nuovo -3 sul 66 a 63. Contro break di 4 a 0 trevigliese con Marino e Voskuil sugli scudi. A 5’ dalla fine la gara è ancora apertissima sul punteggio di 70 a 65 in favore dei padroni di casa. Marino fa esplodere il Palafacchetti con un canestro da tre punti allo scadere dei 24”, ma un mancato cambio difensivo tra Voskuil e Pecchia costringe quest’ultimo a spendere un fallo ingenuo su Pepe che dalla lunetta fa 3 su 3. Ciani viene penalizzato con un fallo tecnico per le troppe proteste dopo una palla persa da Williams e la Remer prova a riallungare con Pecchia e Marino sul 77 a 70. Sono i liberi di Easley e Marino a chiudere i giochi. Finisce 82 a 76.

 

 

Remer Treviglio-Moncada Agrigento 82-76

 

Parziali: 24-15;24-25;16-20;18-16

Totali: 24-15;48-40;64-60;

 

Tabellini Treviglio: Easley 14, Pecchia 19, Dincic 2, Nani, D’Almeida, Marino 21, Palumbo 1, Mezzanotte 6, Rossi, Voskuil 16, Planezio 3. All.Vertemati.

 

Tabellini Agrigento: Cannon 14, Zugno 8, Evangelisti, Cuffaro, Williams 13, Zilli 8, Ambrosin 8, Guariglia 8, Pepe 15, Lovisotto 2. All.Ciani.

 

Arbitri: Alex D’Amato di Roma, Pasquale Pecorella di Trani (BT), Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (BR).