Varese sciupa, Torino vince con tanto cuore. Wright e Alibegovic giustizieri

 di Alessandro Palermo  articolo letto 5537 volte
Varese sciupa, Torino vince con tanto cuore. Wright e Alibegovic giustizieri

Sembrava la volta buona per Varese, quasi sempre avanti contro Torino davanti al proprio pubblico (tornato finalmente a farsi sentire dopo mesi di silenzio). Tuttavia, i due punti in campionato non vogliono proprio entrare nelle tasche della Openjobmetis. Il referto rosa è di Chris Wright e compagni, letteralmente scatenati nel quarto periodo. Sarà proprio l'ex biancorosso a trascinare i suoi, con 22 punti a referto, 8 rimbalzi, 7 assist e 30 di valutazione. Numeri a parte, i piemontesi devono ringraziare un super Mirza Alibegovic che - dopo aver fatto cilecca per quasi tutto il match - ha piazzato tre bombe pesantissime nel finale, affossando i padroni di casa. 79 a 86 al termine, con il rombo della FIAT arrivato nel quarto ed ultimo periodo (16-29).

Coach Attilio Caja ancora al palo, a Masnago infatti dovranno ancora aspettare la prima vittoria della nuova gestione. Dopo Venezia e Cremona, l'allentore pavese subisce la sua terza sconfitta in Serie A. Onore agli ospiti, capaci di espugnare il "PalA2A" nonostante le assenze pesanti di Peppe Poeta e Tyler Harvey. Di seguito la cronaca completa del match, minuto per minuto:

QUINTETTI
VARESE: Maynor, Johnson, Eyenga, Kangur, Anosike
TORINO: Wright, Parente, Washington, Wilson, White


PRIMO QUARTO
A Masnago volano già i primi fischi per la squadra, dopo neppure un minuto di gioco. Brutta partenza dei varesini che alla prima azione utile fanno subito esaurire i 24 secondi. Mugugni anche per una palla buttata da Kangur, passaggio superficiale dell'ala estone.
1': Anosike da due, sblocca il risultato. Varese, però, è già a 3 palle perse dopo neanche due minuti di gioco. L'ex biancorosso Wright, in contropiede, dopo la palla persa di Maynor, risponde ai padroni di casa (2-2).
2': Johnson, dall'angolo, colpisce la FIAT con una tripla.
3': White, sotto al ferro, incomincia a far sentire il fisico alla difesa biancorossa. Primi due punti per il lungo ex NBA.
4': Grande azione e gran giro palla della Pallacanestro Varese ma
5': White stoppa Anosike ma Eyenga rimedia con una tripla dall'angolo. Kangur prova a "copiare" il compagno ma il ferro sputa la tripla del veterano.
6': Urlo di gioia e pugni sul petto, Anosike segna da due e subisce il fallo da White, mandando a bersaglio anche il libero aggiuntivo.
7': Anosike è on fire, battuto Washington e schiacciata che provoca il primo boato del "PalA2A".
8': Adesso la Openjobmetis vola per davvero, Eyenga prima tocca il cielo con un dito, poi schiaccia il +6 (24-18).
9': Johnson segna la sua seconda tripla, Varese concretizza il proprio vantaggio. Il distacco diventa più ampio, una feroce schiacciata di Ferrero (che fa impazzire la curva nord) vale la doppia cifra di vantaggio per i locali.
Al 10' il tabellone luminoso dice 29-21, ospiti già costretti a rincorrere.

​SECONDO QUARTO

La FIAT parte con il turbo, Wright piazza subito una tripla che fa ben sperare coach Vitucci. Si segnala una folta presenza nel settore ospiti, tifosi piemontesi molto calorosi.
11': Airball di Kangur, pessimo avvio (l'ennesimo) per l'esperta ala della Openjobmetis.
12': Wilson prova a rispondere ad Eyenga ma la sua tripla non va a buon fine.
13': Bulleri, da tre, a ricacciare indietro Torino (34-28). Bulleri ci riprova ma il suo tiro viene stoppato da Washington, l'ex Vanoli però deve fare i conti con Johnson che punge subito la difesa ospite con un tiro da due.
​14': Questa volta la tripla di Wilson va a bersaglio, piemontesi ad un solo possesso di distanza (36-33).
15': Esplode la panchina torinese, Parente - da tre - pareggia i conti (36-36). Ora Varese trema. Salgono i giri del motore e la FIAT si porta avanti 38-36 con due liberi di Washington.
​16': Johnson veste i panni del cecchino, altra tripla e OJM di nuovo in vantaggio (41-38). Tredicesimo punto per la guardia di Detroit e time out chiamato da Vitucci.
17': Un Kangur furioso rischia il fallo tecnico per proteste. Wilson e White non si intendono, banale palla persa di Torino.
18': Stoppata di Kangur e contropiede finalizzato da Johnson, il quale regala spettacolo con l'ennesima schiacciata della partita. Maynor sale in cattedra, canestro e fallo subito
19': Eyenga, tripla dell'ex e +9 OJM.
Al 20' Varese rientra negli spogliatoi avanti 49 a 42, applausi del pubblico biancorosso e l'umore del "PalA2A" - ora - è completamente capovolto rispetto alla palla a due.

TERZO QUARTO
Alla pausa lunga un dato salta particolarmente all'occhio, quello inerente ai rimbalzi catturati dalle due squadre: Varese 24, Torino solo 10.

​21': Non un buon inizio per Varese che - nel giro di cinque secondi, sbaglia tre tiri di fila - a pochi passi dal canestro. A confermare quanto detto in precedenza, Anosike fa 0/2 anche ai liberi. In avvio di secondo tempo la palla sembra proprio non voler entrare per i padroni di casa.
22': Wright risponde alla tripla di Eyenga, ripagandolo della stessa moneta.
23': Maynor stoppa un lanciatissimo Wright. Alibegovic beffa Johnson, facendolo saltare come una cavalletta, tuttavia dai polpastrelli dell'ex Leonessa Brescia esce un tiraccio che trova solo la tabella.
24': Eyenga, altra tripla e ventesimo punto personale per "Air Congo". Fallo tecnico fischiato a Wilson.
25': Masnago ora è una bolgia: Ferrero segna due punti di cattiveria, l'elogio della classe operaia, ed il "PalA2A" aumenta i propri decibel. Openjobmetis avanti 59-47.
26': Washington, in lunetta, fa due su due ai liberi. Varese comunque avanti di dieci lunghezze.
27': "Palo" di Johnson da oltre l'arco, mentre Alibegovic - dall'altra parte del campo - non sbaglia, dando coraggio ai suoi con una tripla importante.
28': Johnson lascia perdere il tiro da fuori e vola sopra al ferro, sua la schiacciata che manda il pubblico di casa in visibilio.
29': L'attacco di Varese si inceppa nel finale di quarto, ne approfitta Torino che si riporta a soli due possessi di distanza.
Al 30' conduce sempre Varese, avanti 63 a 57.

​QUARTO QUARTO
Assolo di Wright, che vale il -1 tanto cercato quanto sudato per l'Auxilium. Il "PalA2A" è un fattore, l'impianto di Masnago torna finalmente a farsi sentire come non accadeva da mesi.
​31':
Tap-in di Anosike, il quale però è costretto ad uscire per falli (4). Wilson segna un canestro pesante da due, con libero aggiuntivo che manda a bersaglio. 65 pari, adesso i locali sembrano aver finito la benzina.
32': Wilson si carica la squadra sulle spalle, vantaggio Torino (65-67).
33': Varese ed il palazzo sembrano aver accusato il colpo. Caja vuole vederci chiaro e chiama giustamente time out. Pessimo rientro di Varese che trova un Eyenga impreciso nel pitturato, erroraccio dell'africano a due metri dal ferro. Altro canestro a segno con fallo subito per Torino, è DJ White a fare la voce grossa.
34': Eyenga si intestardisce, White lo stoppa facilmente. Caja scongela Avramovic dopo 35' di panchina (non al top fisicamente) per sopperire al quarto fallo speso da Eyenga.
35': I primi punti dell'esterno serbo non si fanno aspettare, 69 a 71.
36': Avramovic concede il bis, anzi il tris: tripla del -1 (72-73) e sussulto di Masnago, che torna a ritrovare il giusto entusiasmo. Ora sembra essere Varese ad avere gli occhi della tigre. Maynor ai liberi (2/2), porta infatti avanti i suoi.
37': Controsorpasso ospite (74-76), è battaglia vera. Alibegovic sente l'odore del sangue, bomba da otto metri e +5.
38': Tripla di Eyenga e Varese resta a galla ma, a rovinare tutto, ci pensa ancora una volta Alibegovic con un tiro da tre.
39': Avramovic sbaglia la tripla della speranza. White, a pochi secondi dal termine, mette il sigillo che manda in estasi i tanti tifosi piemontesi presenti a Masnago.
Al 40' finisce 79-86, con la Openjobmetis che getta al vento una vittoria che sembrava essere in pugno. I meriti maggiori però vanno a Torino, capace di ruggire nei momenti decisivi. Quarto periodo dominato dalla FIAT, troppo più forte mentalmente di questa Varese.

L'MVP del match secondo Pianetabasket.com: Andiamo controcorrente, premiando Alibegovic. Wright ha fatto una partita pazzesca da 30 di valutazione, così come Washington (19 punti, 6 rimbalzi, 5 assist) ma a vincerla è stato l'ex cecchino di Brescia. Tutte sue le triple più pesanti, che hanno mandato in bambola Varese. Dopo aver giocato male per tre quarti, nell'ultimo periodo non ha smesso di crederci e ha condotto la squadra alla vittoria. Ha giocato gli ultimi minuti da veterano.

Openjobmetis Varese 79 - FIAT Torino 86
(29-21, 20-21, 14-15, 16-19)
VARESE: Johnson 19 (3/15 da tre), Anosike 11, Maynor 10, Avramovic 5, Pelle ne, Bulleri 3, De Vita ne, Cavaliero 0, Kangur 2, Canavesi ne, Ferrero 6, Eyenga 23. All. Caja
TORINO: Wilson 18, Harvey ne, Wright 22, White 13, Parente 3, Alibegovic 11, Washington 19, Okeke 0, Fall ne, Mazzola 0, Vitale ne. All. Vitucci.
NOTE: Simbolico il dato relativo alle triple ed ai rimbalzi. Varese cattura 50 carambole contro le 37 di Torino, ma segna soltanto 10 delle 40 triple tentate (25%). Fanno meglio gli ospiti, con 11 tiri da tre a segno su 27 (41%).

Cronaca a cura di Alessandro Palermo,
​Inviato da Varese