NBA - I Celtics rimontano i Warriors e scrivono la nuova gerarchia

17.11.2017 07:22 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 666 volte
NBA - I Celtics rimontano i Warriors e scrivono la nuova gerarchia

Impresa dei Celtics al TD Garden: sotto per tre quarti contro i Campioni in carica di Golden State, e arrivando nel secondo e terzo periodo anche a -17, sono prima sorretti da un immenso Jaylen Brown, poi riscoprono l'essere la migliore difesa della NBA per un recupero incredibile. Brown, dopo la sfuriata Warriors del terzo quarto, ne mette 10 in fila: Boston spolvera un break 18-0 che fa ricominciare un'altra partita nell'ultimo periodo, con Curry gravato di falli ed anche poco preciso insieme all'altro Splash Brother Thompson 68-68.

Qui diventa decisivo Kyrie Irving. Arrivati a 6' dalla fine sul 76 pari, il playmaker si toglie la maschera protettiva e ingaggia un duello di punti con Steph Curry 81-81. La gara si risolve in volata: Irving trova la penetrazione vincente del +2 con 14 secondi sulla sirena. Kevin Durant traccheggia e quando decide di tirare è corto. Tatum in lunetta chiude ogni discussione.

Finisce 92-88. Boxscore: 22 Brown, 18p+11r Horford, 16 Irving, 12 Morris e Tatum per Boston che colleziona la quattordicesima vittoria consencutiva (14-2); 24 Durant, 13 Thompson, 11 Green, 9 Curry per i Warriors.