VERSIONE MOBILE
 Martedì 17 Gennaio 2017
PRIMO PIANO

LIVE EuroLeague - Olimpia Milano formato natalizio: nel pandoro dalla difesa di burro il Barcellona aggiusta i suoi guai

24.12.2016 00:12 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2830 volte
LIVE EuroLeague - Olimpia Milano formato natalizio: nel pandoro dalla difesa di burro il Barcellona aggiusta i suoi guai

La sfida tra il peggior attacco (Barcellona) e la peggior difesa (Milano) di questa edizione dell'EuroLeague è un chiaro monologo della formazione blaugrana, che prende subito il comando delle operazioni in maniera devastante, esprimendo nonostante risulti essere in un periodo di crisi paragonabile a quella dell'EA7 una coralità di gioco, una dedizione al piano partita, una fisicità da massimo livello continentale che dopo 10' l'esito della gara pare già scritto. Niente da salvare nella gara dell'Olimpia dove l'imbarazzo è nella differenza di valutazione 120-65. Non c'è un passo in avanti per i giocatori di Repesa rispetto alle uscite precedenti, e viene quasi da chiedersi se davvero gli allenamenti si fanno, perché risultati dalla palestra non arrivano né sul piano del gioco come nella dedizione ordinata in difesa dove permanentemente saltano gli adeguamenti e un avversario si ritrova troppo spesso solo palla in mano ad appoggiare a canestro. C'è anche il dramma dei troppi tiri aperti sbagliati, perché talvolta un costrutto decente si vede ma non è sostenuto nel tabellino dei punti e dei rimbalzi, un 33-24 con 11 rimbalzi d'attacco per i catalani.

Abbastanza sconfortante l'inizio di questo Barcellona - Olimpia Milano, con la squadra catalana che segna nel primo quarto quasi la metà dei punti che di solito realizza in euroLeague (70). Repesa contraddice le sue scelte precedenti, attingendo alla panchina Cinciarini e Fontecchio per cercare almeno un poco di entusiasmo, ma il primo quarto finisce 32-17. Nel secondo con Koponen 4/4 nelle triple, la difesa milanese è sempre un passo indietro ai padroni di casa 38/24 al 12'. E infatti la formazione di Repesa è in imbarazzo concedendo una lunga azione con tre rimbalzi d'attacco al Barça al 14'. La schiacciata di Alex Renfroe con 2'52" fa il +17, ma Sanders ha un sussulto di orgoglio e cinque punti in fila vale il timeout di Bartzokas 47-35. Al 19' una tripla di Hickman al 24esimo secondo viene annullata dopo instant replay, poco dopo tomic si fa fischiare i tre secondi in area rinunciando a un tiro comodo sotto canestro. Ma Milano non riesce ad approfittare dei passaggi a vuoto dei blaugrana; addirittura imbarazzante l'ultima azione prima dell'intervallo, dopo che Repesa ha chiamato minuto di sospensione. Hickman porta palla con 20 secondi alla sirena, ma i movimenti dei giocatori dell'Olimpia dimostrano che non hanno per nulal capito quale schema d'attacco sia stato chiesto loro. Hickman si sbraccia, quasi perde palla per mettere i suoi a posto, poi forza una entrata, ma la palla si stampa sul ferro. 49-35, Tomic 15, Sanders 11.

 

Secondo tempo che prosegue sulla falsariga del primo, con il Barcellona che tiene il vantaggio. Raduljica alza il suo livello difensivo, ma si sbagliano troppi tiri aperti. Al 24' un altro strappo Navarro-Tomic fa il +20 e il timeout di Repesa è altrettanto doveroso. Sanders riparte con la tripla, e con la seconda vale il 63-47 al 26'. Hickman è impalpabile in regia come al tiro, ma è la difesa il burro in cui i catalani penetrano con facilità quasi irrisoria, tenendo la gara al loro ritmo. Cicnicarini illude per un attimo, ma la tripla di Koponen 5/5 è disarmante, e il Barcellona chiude al 30' sul 72-51, con l'Olimpia che non conclude nemmeno stavolta l'ultima azione. I blaugrana cominciano l'ultimo periodo un pò leziosi, quasi accontentati dai 10 assist di Tyrese Rice. Hickman segna da tre con 7'45" 74-57, ma Vezenkov punisce immediatamente. Anche Claver segna da tre, come Sanders che, almeno, aggiusta le sue statistiche personali 82-64 con 4'25". Ancora timeout. Contropiede di Sanders su una buona difesa che per una volta scala le marcature, ma Vezenkov risponde con una tripla disarmante. Raduljica (1/8) trova i primi due punti della sua gara al 39', Dorsey continua il dominio dei lunghi spagnoli con Tomic ben seduto in panchina da molto tempo. Sanders, c'è solo da parlare di singoli, arriva a quota 27 punti e così si arriva alla fine.

Boxscore. Barcellona (6-8): 19 Tomic (32 valutazione in 21'); 15 Koponen, 13 Vezenkov, 10p+11as Rice, 8p+10r Dorsey; Milano (4-10): 27 Sanders, 11 Macvan.

  


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie
 

SHERLOCK HOLMES E IL MISTERO DELL’OLIMPIA SMARRITA

Sherlock Holmes e il mistero dell’Olimpia smarrita(di Carlo Fabbricatore). Ormai anche Scotland Yard ha gettato la spugna e l’ultima chance per ritrovare l’Olimpia viene affidata a Sherlock Holmes. Partiamo da alcuni inconfutabili indizi:             1)  Manca u...

NBA - PHIL JACKSON INCONTRERÀ CARMELO ANTHONY PER DEFINIRE UNA SOLUZIONE

NBA - Phil Jackson incontrerà Carmelo Anthony per definire una soluzioneChe il tempo a New York di Carmelo Anthony sia finito, sembra chiaro. Secondo quanto riportato da Ramona Shelburne, nota...

SPAGNA - PAU GASOL A EUROBASKET2017: SENZA PAURA NELLA TERRA DI DRACULA

Spagna - Pau Gasol a Eurobasket2017: senza paura nella terra di DraculaPau Gasol È un giocatore che ha vinto molto in carriera: mondiali, titoli NBA e ha anche girato una parte nella serie...

«DATEMI UNA POSSIBILITÀ», DAVID HAWKINS RIPARTE DA REGGIO CALABRIA

«Datemi una possibilità», David Hawkins riparte da Reggio CalabriaDavid Hawkins è molto vicino a firmare per la Viola Reggio Calabria, società di A2 del girone ovest. La notizia...

EUROLEAGUE - REGULAR SEASON ROUND 17 MVP: LUKA DONCIC, REAL MADRID

EuroLeague - Regular Season Round 17 MVP: Luka Doncic, Real MadridLa favola del teenager Luka Doncic (17 anni, 2,01) continua: nella vittoria 80-75 del Real Madrid sul Maccabi Tel Aviv ci...

LEGA A - DOLOMITI ENERGIA, INGAGGIATO L'EX ORLANDO MAGIC DEVYN MARBLE

Lega A - Dolomiti Energia, ingaggiato l'ex Orlando Magic Devyn MarbleDolomiti Energia Trentino annuncia di aver raggiunto un accordo per la seconda parte della stagione 2016-2017 con la...

UFFICIALE A2 - BASKET FERENTINO: IL NUOVO COACH È RICCARDO PAOLINI

UFFICIALE A2 - Basket Ferentino: il nuovo coach è Riccardo PaoliniLa FMC Basket Ferentino è lieta di comunicare che l’incarico di capo allenatore della prima squadra...

SERIE B - L'USE COMPUTER GROSS BATTE E AGGANCIA LA FIORENTINA

Serie B - L'Use Computer Gross batte e aggancia la FiorentinaDopo il ko di Montecatini Terme, l'Use Computer Gross inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno e riprende la...

SERIE C - JESOLO HA LA MEGLIO SUL MESTRE IN UN MATCH CON POCHE EMOZIONI

Serie C - Jesolo ha la meglio sul Mestre in un match con poche emozioniCome nella prima di andata, il Basket Club Jesolo non cede punti al Basket Mestre, men che meno fra le mura amiche....
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI