Il sogno di Cecilia è il trionfo con Minnesota campione WNBA 2017

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2187 volte
Il sogno di Cecilia è il trionfo con Minnesota campione WNBA 2017

L'estate incredibile di Cecilia Zandalasini finisce con l'autunno più bello, con il sogno americano che si realizza. Le Minnesota Lynx in una intensa gara 5, alla fine di una finale playoff estenuante, tagliano il traguardo superando le Los Angeles Sparks. Sylivia Fowles, Maya Moore, Lindsay Whalen, Seimone Augustus, Rebekka Brunson aggiungono il quarto titolo alla storia di Minnesota, diventando insieme alle Houston Comets la formazione più titolata di WNBA. Squadra dove aveva giocato l'altra italiana titolata, Catarina Pollini. Un passaggio di consegne mitico e prestigioso per una ragazza di 21 anni che la carriera deve ancora farla!

Per la storia la gara finisce 85-76. Lynx sempre un passo avanti, a +12 nel terzo periodo, che non si fanno rimontare nell'ultimo disperato quarto delle Sparks condotte da una straordinaria Candace Parker. A 35 secondi dalla sirena finale del campionato Odyssey sims porta Los Angeles sul -3, 79-76. Dal timeout le Lynx ripartono con il canestro della Moore e, davanti agli errori delle californiane, i liberi di Fowles e Whalen staccano il biglietto per il paradiso.