EuroLeague - L'Olimpia Milano dura un tempo, poi c'è solo Baskonia

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 853 volte
EuroLeague - L'Olimpia Milano dura un tempo, poi c'è solo Baskonia

Un Baskonia piuttosto arruffone e che lascia negli spogliatoi prima della palla a due un Andrea Bargnani alle prese con i soliti problemi alla schiena, riesce a contenere il buon inizio dell'Olimpia Milano. Hickman e Fontecchio firmano il 3-10 d'avvio, Raduljica e Mavan tengono il ritorno dei baschi che mettono Tillie in evidenza, vista la brutta serata di Voigtmann, e all'intervallo è 38-37. Nel terzo periodo il Baskonia prende un vantaggio importante con Hanga e Diop arrivando a +20 (73-53) al 35' con Shengelia e Budinger, e con il solo Pascolo a contenere i padroni di casa. Il Baskonia controlla le operazioni fino alla sirena.

Finisce 87-74. Boxscore: 19 Tillie, 18 Hanga, 13p+11as Larkin, 13 Budinger, 11 Shengelia per il Baskonia (13-11) che chiude una striscia di tre sconfitte; 11 Hickman, Pascolo e Cinciarini, 10 Macvan per l'EA7 Milano (7-17).