EuroCup - Lietkabelis sconfitto in casa da una Reggiana indomita

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 741 volte
EuroCup - Lietkabelis sconfitto in casa da una Reggiana indomita

Perfetto il piano partita di Menetti, perfetti gli aggiustamenti in corsa ogni volta che coach Stalbergs capita come attaccare la Grissin Bon. E quando nel secondo tempo è via libera per i talenti reggiani dagli uno contro uno escono fuori tanti falli e tanti tiri liberi a pareggiare l'intensità offensiva che nel primo tempo era stata assicurata dalle triple. Della Valle, Nevels, Reynold hanno spezzoni di gara on fire importanti. Alla distanza la pur messa bene fisicamente Lietkabelis si inceppa, i gemelli Lavrinovic non hanno più il colpo del ko (Ksistof lascia per strada due liberi nel finale in cui Reggio Emilia riesce finalmente a mettere la luce sugli avversari), le due triple di fila di Nevels lasciano il segno indelebile sul parquet di Panevezys.

La cronaca: Finiti i convenevoli con i gemelli Lavrinovic, viene l'ora della palla a due per la Pallacanestro Reggiana in casa del Lietkabelis. Il primo quarto vive della velocità emiliana, pur con diversi mismatch tutti in favore dei lituani (Peiners in particolare), e un paio di triple che portano fino a +10 il vantaggio. Che non dura perché basta l'ultimo minuto per la formazione di casa per accorciare le distanze 15-20 dopo 4'15" senza trovare il ferro. Peccato per qualche facile appoggio non riuscito a Wright.

Il Lietkabelis prosegue nel break che arriva all' 8-0 con la tripla di Jasaitis. Reggio si sblocca con la bomba di De Vico, da poco entrato, ma Peiners rimette prontamente il -2 (21-23) grazie a un contropiede. Darius Lavrinovic comincia a rendere e costringe Reynold a due falli consecutivi, col reggiano in panca 25-26 con 6'13". La Grissin Bon lotta bene, con qualche sbavatura nei passaggi, Wright al 15' mette un libero. Lavrinovic pareggia, Jasaitis commette il terzo fallo dopo che Talton ha firmato il sorpasso. Menetti rimette Sane per vedere di tornare a scrivere sul tabellino, ma il francese si presenta con un fallo in attacco. Il Lietkabelis avanza, Mussini trova due liberi segnandone uno 31-28 con 2'23". Il Lietkabelis domina fisicamente e Della Valle in lunetta fa 1/2. Talton continua a realizzare e Reggio no sporcando le medie sensibilmente, poi Della Valle riesce a terminare un bel contropiede 35-31. I lituani sono più aggressivi in difesa e non si ripetono le percentuali del primo quarto. Candi manda in lunetta Ksistof Lavrinovic con 5 secondi all'intervallo, 1/2 ma non c'è tempo per finalizzare un rapido contropiede sul secondo tiro sbagliato 36-31.

La Grissin Bon rientra più intraprendente in attacco cercando l'azione individuale e in 5' guadagna più liberi che in tutto il primo tempo. Ciò aiuta a tenere il passo del Lietkabelis 42-41 con 6'32", ma Reynolds al 25' commette il suo quarto fallo. Darius Lavrinovic ovviamente comanda, firmando il 52-46 prima della risposta a tono di Della Valle, che nell'azione seguente guida la transizione emiliana al canestro di Wright 52-50 con 2'17". Lietkabelis nervosa perde il passo, non chiude quattro azioni di fila così Amedeo si prende il pareggio e, dopo quasi un minuto, il sorpasso. Timeout lituano, Darius però stecca il secondo tiro consecutivo, la palla giocata procura un libero a Della Valle 52-55. Talton, che ha quattro falli va da tre per il pareggio a pochi secondi dal 30', 55-55. 12 punti nel quarto per Della Valle.

Wright realizza i primi punti del quarto. La Grissin Bon tiene il pallino del gioco 57-59 con 7'53" prima che Nevels in arresto e tiro faccia +4. Candi porta il mattoncino della bomba, ma Peiners trova il gioco da tre punti che rimette i lituani a -2. Torna più avanti Reggio ma lascia due volte la chance a Jasaitis per un comodo tiro da tre: il secondo riesce, 65-66 con 4'52", timeout Menetti. Al rientro ecco la tripla di Nevels, una buona giocata difensiva con recupero di Markoishvili e la seconda bomba di Nevels, un missile clamoroso e timeout Lietkabelis 65-72. Al ritorno Wright fa +9, e Darius risponde subito per non tracollare. Poi difesa forte dei lituani ma Reynolds si butta dentro e torna a +9 con 2'30".Accorcia Jasaitis, am Della Valle trova Renolds solo in area per la schiacciata. Lo stesso Reynolds commette il quinto fallo su Ksistof che però sbaglia il primo libero 70-78 con 1'31". Della Valle spara una tripla da distanza impossibile nell'ansia di sfruttare il cronometro, mentre la formazione lituana cerca di correre e mette Ksistof ancora in lunetta, di nuovo 1 su 2 con 63 secondi. Nevels a terra per una botta ferma il gioco, Talton riesce a segnare con 15 secondi il 73-78. Della Valle sulla rimessa guadagna la lunetta sul fallo di Tarolis con 12 secondi. 2/2, timeout ultimo attacco con Juskevicius che fallisce la tripla ma Ksistof Lavrinovic ribadisce a canestro. Timeout Menetti per gli ultimi secondi con schema finalizzato da Wright.

Finisce 75-82. Boxscore: 15 Peiners, 11 Darius e Ksistof Lavrinovic, 10 Jasaitis per il Lietkabelis (1-2); 22 Della Valle (10 falli subiti), 16p+11r Wright, 14 Nevels, 11 Reynolds, 6 Markoishvili, 4 Mussini, 3 Candi, Sane e De Vico.