ESCLUSIVA PB - Varese, nessun caso Anosike. Nuovi innesti? Coldebella smentisce e rinnova la fiducia

 di Alessandro Palermo  articolo letto 1480 volte
ESCLUSIVA PB - Varese, nessun caso Anosike. Nuovi innesti? Coldebella smentisce e rinnova la fiducia

In casa Openjobmetis Varese, le condizioni fisiche di "OD" Anosike continuano a tenere banco. La società di Piazza Montegrappa, dal canto suo, ha precisato in più frangenti che il giocatore fisicamente sta bene e che, al contrario di quanto si voglia far passare, non abbia nulla di serio. Sono bastati, però, una manciata di giorni per far mettere in piedi un "caso" Anosike da stampa e tifosi. «Perchè non gioca? L'atleta sta bene o non sta bene?», queste sono solo alcune delle domande che a Masnago si sono posti. Il "no comment" di coach Paolo Moretti, poi, metteva un dubbio in più anche ai meno maliziosi. Ma la società, con puntualissimi comunicati stampa, ha sempre aggiornato i tifosi sulle condizioni del pivot newyorkese: «La Pallacanestro Openjobmetis Varese comunica che nella giornata odierna (ieri) il giocatore Oderah Anosike è stato sottoposto ad esami strumentali che hanno escluso complicanze», questo l'ultimo, che tranquillizza non poco i supporters biancorossi. Nulla di grave, dunque, ma il giocatore non prenderà parte alla trasferta europea contro il Ventspils.

«Il giocatore sta bene - precisa Claudio Coldebella, DG biancorosso - la trasferta in Lettonia, però, può essere molto stancante e per questo motivo abbiamo preferito lasciare Anosike a casa». Effettivamente la gara di domani alla Ventspils Nafta Hall, arena sul Mar Baltico, non è proprio dietro l'angolo, meglio recuperare al 100% il "numero cinque" per la delicata trasferta di Pesaro. L'ultima partita di Champions League, in casa contro il Paok Salonnico, è stata dannosa per il centro ex Vuelle, costretto ad uscire dopo pochissimi minuti per un problema alla schiena.

Da un problema muscolare - in realtà abbastanza lieve - a prestazioni deludenti, su Anosike se ne sono sentite tante negli ultimi giorni. Qualcuno, addirittura, insinuava anche che alla OJM fosse stato proposto un sostituto: «Voglio nomi e cognomi di chi mette in giro queste voci - ribatte Coldebella, il quale rinnova la fiducia al centro classe '91 - non andremo sul mercato e non ci è stato proposto nessun giocatore, perchè non è nelle nostre intenzioni». Risposta stizzita, quella del DG, ma che mette fine ad un inizio di telenovela destinata a non andare nemmeno in onda. La Openjobmetis dimostra carattere e fiducia non solo nei propri mezzi ma anche nei propri giocatori, quattro sconfitte consecutive non spaventano. Quanto ai nomi e cognomi preferiamo tacere, meglio non dare troppa importanza a certi procuratori, furbi sì ma non così furbi.


Alessandro Palermo,
RIPRODUZIONE RISERVATA*