Champions League - Capo d'Orlando porta la Sicilia in Europa, Saratov annichilito

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 3660 volte
Champions League - Capo d'Orlando porta la Sicilia in Europa, Saratov annichilito

Il Qualification round 3 sorride alla Sikeliarchivi e al pubblico del PalaFantozzi. Capovolgendo nettamente il -1 della gara d'andata di due giorni fa a Saratov, l'Orlandina distrugge il Saratov aggredendolo fin dalla palla a due con un basket frizzante, veloce, pressante pronto a cercare un tiro rapido che costringe la formazione russa ad adeguarsi con difficoltà tanto che il 21-9 al 10' è già un segnale inequivocabile. Tentua botta al prevedibile ritorno degli uomini di Mazzon, sembrati anche provati dal viaggio, nel secondo periodo, Capo d'Orlando spinge forte nella ripresa e, verso la fine del terzo periodo, trova due triple consecutive di Wojciechowski e tre liberi di Alibegovic che danno lo scossone definitivo: Ihring, poi, conclude il 67-44 che rende gli ultimi dieci minuti quasi irrilevanti. L'Avtodor poi ci mette una spruzzata di inutile nervosismo, Morris si becca un tecnico e poi chiude anzitempo col quinto fallo, ma in generale tutta la squadra è sottotono e lontana aprente di quella vista in preseason in giro per l'Italia. Capo d'Orlando è in Europa entrando dalla porta principale nella regular season. Gruppo B con Elan Chalon, Gaziantep, i campioni in carica del Tenerife, Ludwigsburg, PAOK, Ventspils e Neptunas Klaipeda: #thedream è arrivato per coach Di Carlo e tutta l'Orlandina, Capo porta la Sicilia in Europa.

Finisce 92-59. Boxscore: 17 Wojciechowski, 15 Inglis, 11 Alibegovic e Kulboka per Capo d'Orlando; 14 Robinson per l'Avtodor.