WNBA - Finals gameday, Cecilia con le Lynx verso il sogno più grande

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 755 volte
WNBA - Finals gameday, Cecilia con le Lynx verso il sogno più grande

Williams Arena di Minneapolis. L'avventura nata da un pianto di delusione per l'esito degli Europei a giugno dopo un torneo giocato al massimo livello ma che l'ha messa al centro dell'attenzione del basket mondiale sta per cominciare l'ultima parte del percorso, quella del sogno più grande. Cecilia Zandalasini (maglia numero 9) in questa sera italiana (ore 21:30 su Sky Sport 2 e in streaming eccezionalmente aperto a tutti su skysport.it e sull’app Sky Sport) giocherà per il titolo WNBA la serie scudetto. In campo le due squadre femminili più forti del momento - o del mondo, come direbbero negli USA - le prime due classificate della stagione regolare: Minnesota Lynx e Los Angeles Sparks. Tra l'altro, e non guasta per aggiungere peperoncino, si tratta della rivincita delle Finals 2016 che videro prevalere le californiane 3-2 con un canestro quasi allo scadere della Ogwumike.

 

 

 

 

 

Venti anni dopo il titolo 1997 vinto da Catarina Pollini con le Houston Comets, c'è un'italiana in campo. “Vincere l’anello da campionessa WNBA sarebbe davvero assurdo, bellissimo” ha dichiarato la “Zanda” in un’intervista esclusiva con Sky Sport. Da tenere d'occhio quattro delle ultime cinque MVP della Lega che saranno sul parquet: Maya Moore e Sylvia Fowles per Minnesota, Candace Parker e Nneka Ogwumike per Los Angeles. Le due squadre hanno chiuso con i migliori record (27-7 le Lynx, 26-8 le Sparks) la stagione regolare. Si gioca al meglio delle cinque partite.