Serie A - La pagella di fine anno a Varese, voto e giudizio finale

 di Alessandro Palermo  articolo letto 1421 volte
Serie A - La pagella di fine anno a Varese, voto e giudizio finale

Allora, partiamo dal fatto che per descrivere al meglio la (folle) stagione dei varesini non basterebbero neppure il numero delle pagine della Bibbia. Scherzi a parte, la squadra di coach Paolo Moretti ha disputato un primo scorcio di campionato pessimo, ben al di sotto delle aspettatvive, salvo poi riprendersi alla grandissima. Dopo la sconfitta in casa contro Capo d'Orlando del 14 febbraio, giorno dell'esordio in biancorosso di Chris Wright, a Varese è successo il finimondo. "San Valentino di Sangue", recitava il titolo di un noto film Horror di qualche anno fa, per fortuna in Piazza Montegrappa non ci furono spargimenti di sangue ma la situazione preoccupava parecchio i tifosi. La squadra era sprofondata al terz'ultimo posto e l'incubo retrocessione incominciava a mettere i brividi. Il 28 febbraio, dopo la pausa per le Final Eight di Coppa Italia, Varese sbanca il PalaRuffini di Torino e svolta la stagione. La OJM da lì in avanti, vittoria dopo vittoria, diventerà nel giro di poche partite una delle squadre più in forma del campionato, creando un fortino in casa e rilanciandosi addirittura per la corsa ai playoff. Tiriamo le somme: metà stagione da 4 in pagella, mentre dalla sesta giornata di ritorno -proprio con la vittoria in Piemonte- e con un Chris Wright in più (fondamentale per la rinascita) da 10 tondo tondo. Varese ha saputo smetire ed azzititire i più scettici, con una (quasi) rimonta playoff commovente ed una vittoria in FIBA Europe Cup sfumata soltanto in finale, ad un minuto dal trionfo. Dunque, facendo la media tra il 4 della prima parte di stagione ed il 10 della seconda, verrebbe fuori un bel 7. Ma, personalmente, ho preferito dare alla società lombarda un 6.5 perchè poteva e doveva svegliarsi prima. Anche perchè a Varese bastava soltanto azzeccare una partita in più per finire ai playoff, e di gare ne sono state sciupate moltissime.

VOTO ALLA STAGIONE: 6.5
Piazzamento in classifica: 9°posto.