Maxibasket – C’è lo sponsor Mister Day per gli Over di coach Zorzi

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 565 volte
Maxibasket – C’è lo sponsor Mister Day per gli Over di coach Zorzi

(di Mario Natucci). Verona. Allenamento dopo allenamento,  gli ‘Over’ di coach Tonino Zorzi migliorano e proseguono la marcia che li porterà ai mondiali di Montecatini (30 giugno – 9 luglio). Aumenta anche la serenità, soprattutto adesso che uno sponsor ha dato loro fiducia. Sotto la scritta ‘Italia’ spiccherà sulle loro maglie il marchio ‘Mister Day’, non nuovo, fra l’altro alle sponsorizzazioni sportive. Ancora una volta per gli allenamenti è stata scelta la città di Giulietta, facile da raggiungere per chi arriva da altre regioni e di ospitalità più che generosa per gli anziani campioni delle formazioni Over 65, 70 e 75 di coach Zorzi.
Fra le new entry sono da segnalare Roberto Quercia, ex Stella Azzurra, Mens Sana Siena e Roseto, che ha svolto una lunga e non facile preparazione prima di essere in grado di sostenere un allenamento, e i pesaresi Paolo Gurini, gran realizzatore e contropiedista nella Scavolini, e Alberto Paccapelo, uscito dalle giovanili della Scavolini e da anni delegato provinciale del Coni.
I legami con Verona sono diventati sempre più stretti. Si sono messe le forze vive dello sport cittadino: gli Amici del Basket, con la presidente Paola Dalla Longa e Achille De Angelis, la Scaligera Tezenis con il manager James Tirelli, il Comune con l’assessore allo Sport Alberto Bozza, l’U.S. Acli con Giuseppe Biasi, tutti hanno dato una mano agli azzurri d’epoca, mettendoli in grado di allenarsi nelle condizioni migliori. L’ultimo allenamento si è svolto nella palestra dello splendido Centro Sportivo Sacro Cuore di don Calabria.  Per finire, ciliegina sulla torta, anche lo sponsor è di Verona.
Mister Day è infatti un marchio della società Vicenzi. Ora, dire Vicenzi  significa dire grande basket. Giuseppe Vicenzi, imprenditore di razza, è l’uomo che tanti anni fa ha legato il suo nome alla crescita del basket a Verona fino a regalare alla città la serie A nobilitandola con una Coppa Italia e con una Coppa Korac conquistate dalla sua Scaligera. Ora che alla presidenza della Scaligera gli è succeduto Gianluigi Pedrollo, il virus del basket – che è praticamente impossibile da debellare – lo ha spinto a sostenere gli azzurri di coach Zorzi che si sono rimessi  in gioco per conquistare il titolo mondiale. Un’altra avventura, un altro giro di giostra che vede ancora Giuseppe Vicenzi protagonista nello sport dei canestri.
 A questo punto non resta che andare avanti con l’entusiasmo di sempre e con maggiore convinzione. Il programma della preparazione delle formazioni azzurre prevede un week-end di allenamento, con ogni probabilità a Pesaro, e partite di allenamento, visto che fioccano inviti a tornei di categoria Master; l’ultimo arriva da Bergamo, dove c’è una buona attività di Over 40 e passa, e lo ha inviato Franco Meneghel. C’è anche la possibilità di partecipare a un torneo “tre contro tre” riservato a giocatori con più di 59 anni, una rassegna che si svolgerà a Verona (ancora!) il 13 maggio
per l’organizzazione di U.S. Acli, Comune e Scaligera Tezenis. Tutto serve, quando c’è entusiasmo, e per fortuna questo non manca.
mario natucci