Lonzo Ball a TheVertical: "Mi ispiro a Magic Johnson. Sogno i Lakers, ma giocherei per chiunque"

 di Iacopo De Santis Twitter:   articolo letto 1753 volte
Lonzo Ball a TheVertical: "Mi ispiro a Magic Johnson. Sogno i Lakers, ma giocherei per chiunque"

Lonzo Ball è uno dei migliori prospetti dell'NBA Draft 2017. Il talento, in uscita da UCLA dove quest'anno ha tenuto medie di 14.6 punti, 7.6 assist e 6.0 rimbalzi, ha parlato a The Vertical, in vista del 22 giugno, giorno in cui verrà scelto da una franchigia NBA. Il ragazzo ha detto di ispirarsi a Magic Johnson:

"Ho visto tanti nastri con azioni di Magic quando ero più giovane", ha detto Lonzo Ball "ed è per questo che il suo gioco si rispecchia molto nel mio. A lui piaceva passare, ed anche a me piace. Era una grande play, ed anche io lo sono".

Magic, diventato President of Basketball Operations dei Los Angeles Lakers a febbraio, ha chiaramente espresso la volontà di portare nel roster una superstar "attraverso il draft oppure con la free agency". Sarà Lonzo Ball? Lui ci spera:

"I Lakers sono a Los Angeles, vicini a casa. Qua ho tutta la mia famiglia. Spero che riusciranno ad ottenere una buona scelta e buone possibilità di scegliermi. Voglio che questo avvenga. Giocare davanti a loro [la famiglia] significherebbe molto per me. I Lakers sono una giovane squadra e hanno un sacco di giovani talenti".

Ricordiamo che il franchise di Los Angeles ha il 15,6% di possibilità di ottenere la prima scelta e il 46,9% di selezionare uno dei primi tre. Ball è attualmente considerato una delle future prime tre scelte, ma sulla cima del listone dei candidati troviamo tante promesse come Markelle Fultz, in uscita da Washington, Josh Jackson​ da Kansas e Jayson Tatum da Duke.

Nonostante questa dichiarazione d'amore, Lonzo Ball è pronto a giocare ovunque. Il suo obiettivo? Andare in NBA e portare la propria franchigia alla vittoria:

"Giocherò per tutti, tutte e 30 le squadre", prosegue Ball a The Vertical. "Il mio obiettivo è quello di andare in NBA e cercare di aiutare chiunque mi scelga".


RIPRODUZIONE RISERVATA