Lega A - Con l'arrivo di Alegent e Aradori la Segafredo Bologna cambia pelle

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2150 volte
Lega A - Con l'arrivo di Alegent e Aradori la Segafredo Bologna cambia pelle

Chiude la prima fase della preparazione la Virtus Bologna andando a giocare a Maddaloni il torneo Città di Caserta, per  affrontare la formazione turca dello Sakarya dopo lo scambio di posto con Brindisi alle 20,30 di sabato. La Segafredo giocherà con taglia e caratteristiche che forse non vedremo più. Chiude anche la campagna abbonamenti con la vendita delle ultime 130 tessere rimaste. Un successo, quindi.

Ma su entrambi i fronti di aprono novità e polemiche. Mercoledì prossimo infatti è previsto il primo allenamento di Pietro Aradori, reduce dall'EuroBasket 2017, con il probabile ritorno in campo di Alessandro Gentile. Ramagli, in una decina di giorni dovrà far convivere le due guardie fra di se e con il resto del gruppo ripartendo quasi da zero: poi sarà anticipo di campionato con Trento e la benedizione papale del giorno seguente.

Il PalaDozza esaurito ha già provocato i primi mugugni di chi è rimasto fuori e di chi soffrirà della pessima logistica per coloro che non vivono in centro città e possono arrivare a piedi. Ci sarebbero potuti essere ancora più abbonati, ma la difficoltà di programmazione dei clubs e la poca comprensione da parte di investitori e sponsor dei differenti ritmi di una società sportiva rispetto a una azienda commerciale o industriale ancora una volta hanno tagliato le gambe allo sviluppo del business.