La NBA si conferma internazionale con 108 stranieri da 42 paesi!

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 184 volte
La NBA si conferma internazionale con 108 stranieri da 42 paesi!

La National Basketball Association (NBA) ha annunciato oggi che saranno 108  i giocatori internazionali, provenienti da una cifra record di 42 nazioni e territori, presenti nei roster della opening night della stagione 2017-18. Per il quarto anno consecutivo, quindi, ci saranno almeno 100 giocatori internazionali in NBA e ognuna delle 30 squadre ne avrà almeno uno.

Il record di giocatori internazionali (113) e il precedente primato di nazioni e territori rappresentati (41) sono stati stabiliti all’inizio della stagione 2016-17.

Oltre ai 108 giocatori internazionali presenti nei roster della opening night 2017-18, ve ne sono altri cinque ingaggiati con contratti “two-way”. A partire da questa stagione, infatti, è possibile inserire in squadra fino a due giocatori con questo tipo di contratto, che permette loro di disputare la maggior parte della stagione nella squadra di NBA G League affiliata, e di passare un massimo di 45 giorni con la rispettiva squadra NBA.

Le nazioni più rappresentate, tra i 108 atleti internazionali nei roster della opening night, sono Canada (11 giocatori), Francia (10 giocatori), Australia (record eguagliato con otto giocatori) e Spagna (sette giocatori), seguite da Brasile, Croazia, Germania, Serbia e Turchia (cinque giocatori ciascuno). Con riferimento ai continenti, nuovo primato per l’Europa, con 64 atleti al via della stagione.

Toronto Raptors e Utah Jazz comandano la classifica delle squadre NBA con sette giocatori internazionali a testa. Boston Celtics, Philadelphia 76ers e San Antonio Spurs seguono con sei giocatori ciascuna. Dallas Mavericks, Denver Nuggets, New York Knicks e Orlando Magic si fermano a cinque.

La 72esima stagione NBA comincia stanotte con il Kia NBA Tip-Off 2017. Nel match inaugurale, i Cleveland Cavaliers ospitano i Boston Celtics (diretta su Sky Sport 2 dalle 2:00 ora italiana) nella rivincita delle ultime Finali della Eastern Conference. A seguire, a partire dalle 4:30, sempre su Sky Sport 2, la sfida tra i Campioni NBA in carica, i Golden State Warriors, e gli Houston Rockets.