Italia - Davvero è interessante investire oggi nella Sport Industry?

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 349 volte
Italia - Davvero è interessante investire oggi nella Sport Industry?

"Perché investire oggi nella Sport industry?" Per Il Sole 24 Ore, nel numero di ieri, Marco Bellinazzo ha scritto un interessante articolo che allarga la nuova frontiera del marketing sportivo. Con risvolti interessanti anche per il mondo della pallacanestro italiana.

"Perché questo settore è diventato negli anni sempre più centrale e polivalente. Anche in questi anni di recessione, la redditività dell'industria dello sport è cresciuta costantemente, attirando gli investimenti di oligarchi russi, di sceicchi e ora dei capitalisti di Stato cinesi con afflussi di fondi che hanno rovesciato il tradizionale panorama calcistico e non solo. Visto che nel World Tour 2017 di ciclismo correrannolakazaka Astana, il Bahrain Cycling Team (con Vincenzo Nibali) e una squadra, l'italiana Lampre, finanziata dai cinesi di TJ Sport Consultation. Nell'economia globalizzata i terreni dello sport e dell'entertainment, un tempo Sport industry e nuove frontiere limitrofi, si stanno sempre più sovrapponendo, dando luogo a proficue interazioni. All'inizio degli anni Dieci del Duemila, ad esempio, alcuni ex monopoli delle telecomunicazioni sono scesi nell'arena dei diritti tv del calcio, in concorrenza con i tradizionali broadcaster, per rafforzare le proprie offerte commerciali. E accaduto in Germania dove Sky Deutschland è stata costretta ad alzare del 50% l'offerta rispetto al passato per bloccare l'avanzata di Deutsche Telekom e in Gran Bretagna dove British Telecom ha giocato un brutto scherzo a BSkyB, emittente della galassia di Rupert Murdoch, accaparrandosi i diritti tv della Champions league (fino al 2018) con un assegno da un miliardo di euro. Bt ha approfittato del calcio per lanciare un canale interattivo e nuovi servizi per web e smart phone. Nella primavera del 2016, invece, è stato Twitter a sfatare un altro tabù ottenendo (per circa 10 milioni di dollari) la possibilità di trasmettere in streaming i 10 match del giovedì sera della National Football League per la regular season. Twitter che ha superato Amazon, Verizon e Facebook (che intanto si sfidano in India per i diritti del cricket) potrà mandare online anche il prepartita dei giocatori attraverso il servizio di live streaming Periscope. Un'altra area dalle enormi potenzialità è quella della pratica sportiva che coinvolge, da un lato, le aziende impegnate nello sport (dalle case di abbigliamento ai produttori di tecnologia) e dall'altro lato l'impiantistica. Sotto questo profilo un paese come l'Italia, che possiede stadi e palazzetti con un'età media di oltre 60 anni, e un patrimonio ambientale unico per varietà territoriale e climatica avrebbe davvero tanto da fare. Si stima, infatti, che il turismo sportivo generi il 10% dell'attività turistica mondiale con un fatturato di 800 miliardi di euro. In definitiva, se oggi è difficile sventolare la decoubertiana bandiera dello Spirito olimpico, serve una conoscenzapiù accurata delle dinamiche economicofinanziarie e normative dello Sport, proprio per preservare la passione di tifosi e praticanti minacciata da un quotidiano inquinamento derivante da ripetuti scandali, infiltrazioni criminali, doping e corruzione."