NBA - Un dito medio alzato costa caro a Marcus Smart

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 825 volte
NBA - Un dito medio alzato costa caro a Marcus Smart

Già in conferenza stampa post gara 2 - finita con la seconda vittoria di fila dei Bulls al TD Garden - il giudizio di coach Brad Stevens era stato netto: "Inaccettabile!". Oggetto della critica del tecnico Marcus Smart. A pochi minuti dalla fine di una partita che i Celtics stavano perdendo, ad una tripla aperta sbagliata dal giocatore si alzava l'invettiva di un fan di Boston. Al che Smart rispondeva alzando ripetutamente il dito medio nel famoso gesto osceno. E se il gestaccio non è piaciuto all'allenatore, figuriamoci alla NBA che ha provveduto ad affibbiare al giocatore dei Celtics un'ammenda da 25.000 dollari.