NBA Sundays: i San Antonio Spurs di Ginobili sfidano i rinnovati Indiana Pacers

Domenica 29 ottobre in diretta dalle 21.30 su Sky Sport 2 e su NBA League Pass
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 282 volte
Fonte: NBA Italia
NBA Sundays: i San Antonio Spurs di Ginobili sfidano i rinnovati Indiana Pacers

L’appuntamento di questa settimana con le NBA Sundays, le partite domenicali della NBA in prima serata per l’Europa, vede gli Indiana Pacers ospitare i San Antonio Spurs alla Bankers Life Fieldhouse, con diretta domenica 29 ottobre a partire dalle 21:30 su Sky Sport 2 e su NBA League Pass. • Indiana Pacers: I Pacers hanno dovuto prendere una decisione difficile in estate, cedendo Paul George agli Oklahoma City Thunder, dopo che il quattro volte All-Star aveva annunciato di voler lasciare la squadra alla scadenza del contratto previsto nel 2018. In cambio i Pacers hanno ottenuto due giovani talentuosi come Victor Oladipo e Domantas Sabonis. La squadra, inoltre, ha ottenuto Cory Joseph e ha scelto Darren Collison per il ruolo di point guard, dopo la partenza di Jeff Teague. Indiana proverà a costruire il futuro attorno al centro Myles Turner, che è diventato il secondo giocatore nella storia della franchigia a totalizzare almeno 14 punti, 7 rimbalzi e 2 stoppate di media a partita nella sua seconda stagione. Turner, nel reparto lunghi, è affiancato dal veterano Thaddeus Young, che nella scorsa stagione coi Pacers ha messo a referto una media di 11 punti e 6.1 rimbalzi a gara. • San Antonio Spurs: Gli Spurs stanno aspettando con ansia il rientro di Kawhi Leonard, che ha saltato la maggior parte del training camp e della preseason per infortunio. Il due volte NBA Defensive Player of the Year è reduce dalla sua miglior stagione da pro, dove ha totalizzato una media di 25.5 punti a partita (career high), che gli ha permesso di entrare per il secondo anno consecutivo nell’All-NBA First Team. In sua assenza, LaMarcus Aldridge è tornato ad essere il punto focale dell’attacco degli Spurs, dopo i dubbi espressi sul suo ruolo nel corso dell’estate. Sia gli Spurs, sia Aldridge sono ora allineati, come testimonia l’estensione di contratto raggiunta prima dell’inizio della stagione. Tony Parker è ancora fermo ai box a causa dell’infortunio al ginocchio rimediato durante gli scorsi playoff, ma il suo storico compagno Manu Ginobili, che ha compiuto 40 anni a luglio, è in campo per la sua sedicesima stagione a San Antonio. Dejounte Murray sta cercando di colmare il vuoto momentaneo lasciato da Parker, mentre i nuovi arrivati Rudy Gay e Joffrey Lauvergne hanno aggiunto profondità alle rotazioni.

• Leader di squadra Pacers: Victor Oladipo (26.0 ppg); Myles Turner (14.0 rpg); Darren Collison (8.4 apg) • Leader di squadra Spurs: LaMarcus Aldridge (25.6 ppg); LaMarcus Aldridge (9.2 rpg); Dejounte Murray (4.2 apg)

• Precedenti in stagione: E’ la prima sfida in questa stagione tra le due squadre. Nella scorsa il bilancio è stato di 2-0 in favore degli Spurs.

• Chiave del match: I Pacers sono ancora alla ricerca del giusta amalgama tra vecchi e nuovi giocatori, mentre gli Spurs hanno confermato la maggior parte del gruppo che ha vinto 61 partite e ha raggiunto le Western Conference Finals. Nonostante l’assenza di Kawhi Leonard, gli Spurs sono partiti col piede giusto grazie alle giocate di LaMarcus Aldridge, molto più a suo agio rispetto alla scorsa stagione. Gli Spurs hanno un netto vantaggio in termini di altezza con Aldridge e Pau Gasol, specialmente se Myles Turner non dovesse giocare. I Pacers proveranno a giocare in velocità, accelerando il gioco il più possibile, e dovranno mettere pressione in difesa su Dejounte Murray.

• Lo sapevi? Kawhi Leonard è stato scelto all’NBA Draft 2011 dai Pacers con la 15esima scelta, salvo poi passare agli Spurs in cambio di George Hill. … Cory Joseph (Pacers) è stato selezionato al Draft 2011 con la 29° scelta dagli Spurs, squadra dove ha poi giocato per quattro stagioni. … I rookie di Indiana TJ Leaf e Ike Anigbogu erano compagni di squadra a UCLA nella scorsa stagione. Anigbogu, che ha da poco compiuto 19 anni, è il più giovane giocatore nella NBA. … Il 37enne Damien Wilkins (Pacers) mancava in NBA, dove aveva disputato 563 partite, dalla stagione 2012-13.