NBA - Sotto sotto fare tanking è piaciuto anche a Mark Cuban

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 267 volte
NBA - Sotto sotto fare tanking è piaciuto anche a Mark Cuban

Nel momento peggiore dei Mavericks, a inizio stagione (3 vittorie e 15 sconfitte) si era dichiarato nemico giurato del tanking, l'arte di perdere le partite arrivando in fondo alla classifica per avere scelte più alte al Draft. Mark Cuban lo aveva detto con il suo stile pittoresco e spesso fuori dalle righe, uno stile che lo rende anche simpatico perché non arrogante. Poi la rincorsa di Dallas ai playoff nella parte centrale della regular season era apparsa possibile (27 vittorie - 24 sconfitte). Nowitzki guarito, gli innesti strada facendo giusti... Ma quando è mancato l'acuto decisivo per raggiungere la meta agognata, ecco risbucare l'idea del tanking. Al Dan Patrick Show, Mark Cuban ha confessato che nelle ultime gare di stagione ha lasciato giocare la squadra a perdere, altro che fustigatore di vizietti altrui...