NBA - I Knicks orientati a tagliare Joakim Noah a settembre

02.03.2018 19:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 411 volte
NBA - I Knicks orientati a tagliare Joakim Noah a settembre

Giovedì primo marzo i Knicks non hanno tagliato Jarrett Jack e Courtney Lee, e nemmeno Joakim Noah. Su quest'ultimo però è stata presa la decisione, secondo quanto riferisce L'Equipe, di non farlo più scendere in campo con la maglia di new York, tanto che il giocatore si allena da solo a Los Angeles. La franchigia della Grande Mela attenderà il prossimo primo settembre per tagliarlo usufruendo della regola chiamata “stretch provision”.

Grazie alla complessità della regola, nel 2019 i Knicks avranno così recuperato circa 13 milioni di dollari per reclutare altri giocatori, mentre ne avranno circa 6,5 ​​milioni in meno nel mese di luglio 2020 e luglio 2021. Una strategia che potrebbero imitare i Lakers che non vogliono più Luol Deng, tanto da aver spesso menzionato la offseason 2019 come una priorità.

Per quanto riguarda Joakim Noah, in questo modo diventerebbe free agent e con la possibilità di firmare per qualsiasi squadra. Potrebbe allo stesso tempo cumulare il suo anno di contratto con i Knicks e il suo nuovo stipendio. Qualsiasi beneficio per lui, valido anche per le stagioni successive.