NBA - Derrick Rose lamenta un flagrant foul non chiamato a Monroe

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 571 volte
NBA - Derrick Rose lamenta un flagrant foul non chiamato a Monroe

Autore di un buona prestazione con 12 punti col 75% al tiro in 23 minuti contro i Bucks, Derrick Rose è rimasto quasi tutto l'ultimo quarto in panchina dopo un brutto fallo di Greg Monroe. In penetrazione, il playmakerè stato vittima di un fallo da parte del giocatore di Milwaukee, che ha colpito con la sua mano il collo di Rose. Secondo quest'ultimo Monroe avrebbe meritato un flagrant foul. Questo è quanto dice il regolamento sui contatti in una zona sopra le spalle.

"Penso che sono l'unico giocatore in campionato a non riuscire ad ottenere un flagrant foul", ha detto l'MVP 2011 a ESPN. "Francamente ... sono l'unico. È così. Quindi per loro, è solo un classico fallo." Dopo aver esaminato le immagini, gli arbitri hanno deciso che l'azione di Monroe non era intenzionale. Questo è ciò che hanno spiegato allo staff dei Cavaliers. Che, viste le immagini, sembra

 

 

abbastanza discutibile.