NBA - Cleveland paga una serata no e rischia la clamorosa rimonta nel finale, Atlanta esce vincitrice dalla Quicken Loans Arena

 di Giorgio Bosco  articolo letto 553 volte

La vittoria contro Washington sembrava aver scacciato il momento di crisi dei Cleveland Cavaliers, ma cosi' non è stato e gli Atlanta Hawks ne hanno approfittato per espungare la Quicken Loans Arena. 12esima posizione a Est per gli uomini di coach Lue con un record di 6 sconfitte e 4 vittorie. Atlanta parte subito a mille (37-28) mantenendo il vantaggio all'intervallo e allungando nel terzo quarto grazie alle giocate di Schroder, Babbitt e Bazemore. Si svegliano troppo tardi i Cavs con il solito Lebron e il duo Wade-Korver a guidare la rimonta. A 12'' dalla fine, Jr Smith spende un fallo sul 117 a 115 con Isaiah Taylor che incredibilmente fa 0 su 2. Frye però sbaglia il canestro della possibile vittoria ed è Atlanta a vincere. Finisce 117 a 115. 

Boxscore Atlanta: Schroder (28+9 assist), Bazemore (14+7+9), Collins (12+13), Belinelli (0, in 19'), Babbitt (17)

Boxscore Cleveland: James (26+13+5), Rose (10), Wade (25+11), Korver (23+5)