NBA - Cavaliers vicini al disastro, James tuttofare salva la baracca

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1073 volte
NBA - Cavaliers vicini al disastro, James tuttofare salva la baracca

Senza Derrick Rose e Isaiah Thomas, con la necessità di dare a sè stessi un segnale importante dopo la sconfitta con i Magic, i Cavaliers sono andati vicino a un altro tracollo contro i Chicago Bulls di Lauri Markkanen. Il finlandese, favorito anche dalla scarsa marcatura di Kevin Love, si esalta e con due triple costringe Cleveland all'inseguimento dopo il 28-38 del primo quarto. Con Tristan Thompson da cinque e James da playmaker, i Cavaliers faticano anche contro l'ex Kay Felder e si riportano avanti solo nella ripresa, dopo un break di 11-0. Ma i Bulls di Holiday e Valentine chiudeono il terzo periodo 91-92, e meno male che arriva un contributo di punti da Love e Korver. Si lotta fino all'ultimo, e sono le giocate singole di Crowder e James a risolvere ed evitare un nuovo tracollo.

Finisce 119-112. Boxscore: 34p+13as James, 20p+12r Love, 16 Green, 11 Wade, Korver, Crowder per i Cavaliers; 25 Holiday, 19 Markkanen, 13 Felder e Valentine, 12p+10as Grant, 11 Zipser e Lopez.