Lega A - Sacripanti: “Contro Capo auspichiamo un PalaDelMauro pieno, che ci spinga alla vittoria”

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 265 volte
Lega A - Sacripanti: “Contro Capo auspichiamo un PalaDelMauro pieno, che ci spinga alla vittoria”

La Sidigas Avellino sarà impegnata domani nel 12° turno di Legabasket Serie A contro Betaland Capo d’Orlando. I biancoverdi disputeranno l’ultima gara del 2017, che avrà inizio alle ore 20:30, tra le mura amiche del PalaDelMauro e potrà essere seguita in diretta su Eurosport Player.

Queste le considerazioni di coach Sacripanti sull’imminente match:

 

“Contro Capo d’Orlando conterà l’intensità, la ferocia difensiva ma anche la tecnica nel tatticismo: loro hanno alcune situazioni particolarmente chiare e noi dovremo essere bravi a limitare il loro pick and roll dalla transizione, a togliergli le linee di passaggio e a limitare la loro circolazione di palla. Difensivamente mettono in difficoltà cambiando tantissimi schieramenti difensivi: dovremo stare attenti a non essere superficiali e a non cedere a scelte affrettate. È una partita importante: mancano 4 gare al giro di boa ed è stimolante per noi sapere che stiamo lottando, insieme ad altre 4 squadre, per definire la classifica del girone di andata.

Non pensiamo che Wells riesca ad essere della partita domani: sta svolgendo lavoro differenziato con il preparatore atletico Silvio Barnabà e speriamo che a partire dal 29 dicembre possa aggregarsi al resto del gruppo. È stato un infortunio abbastanza lungo, e che pensavamo fosse meno grave, ma la squadra, malgrado qualche difficoltà, se l’è cavata egregiamente, mostrando un grande senso di responsabilità. Il recupero di Fesenko procede secondo programma; anche N’Diaye ieri si è allenato, malgrado il colpo subito nell’ultima partita. Quello che ha sofferto di più a strare fermo è stato Jason Rich, che ha avuto un’infiammazione tendinea, ma anche lui ieri si è allenato col resto del gruppo. Fitipaldo è rientrato dall’infortunio un po’ sfiduciato e frustrato, ma adesso deve riuscire a stare in campo riuscendo a tenere un 1 vs 1 difensivo, cercando di intercettare ogni passaggio e aiutando i compagni nelle rotazioni difensive, cercando di capire qual è l’obiettivo di ciascun gioco, che sono cose importantissime e di cui la squadra adesso ha bisogno in questo momento: da quando è tornato ha dimostrato una grande attenzione, soprattutto difensiva, grazie al grande lavoro che svolge ogni giorno con i nostri assistenti.

Colgo l’occasione per fare gli auguri a tutti per queste feste e spero che domani ci sia tanta gente al PalaDelMauro: lavoreremo ancora di più per dimostrare che siamo una squadra che merita l’affetto della gente di questa città”.