Lega A - Pistoia, Esposito: "L'obiettivo è provare a tornare a Venezia"

Il tecnico biancorosso analizza la vittoriosa gara con la Reyer
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 172 volte
Lega A - Pistoia, Esposito: "L'obiettivo è provare a tornare a Venezia"

Nonostante la bellissima vittoria, Esposito si presenta in sala stampa dedicando il primo pensiero a Okereafor, rimasto vittima nel corso della gara di un serio infortunio: "E' una gioia che non riesco a godermi davvero appieno -afferma il coach biancorosso- pensando al grave infortunio alla spalla occorso a Teddy: sono molto dispiaciuto perché è un ragazzo e un giocatore eccezionale e non averlo avuto con noi a festeggiare a fine gara mi è dispiaciuto".

Il tecnico biancorosso si concentra poi sulla partita: "Già lunedì eravamo cresciuti, riuscendo a limitare le sbavature, soprattutto a livello difensivo. Oggi abbiamo fatto un passo avanti ulteriore: quando giochi contro queste squadre, che hanno un talento e un roster infinito, devi partire da una collaborazione difensiva importante ed era quello di cui avevamo parlato nel pre-partita. Volevo questo dai ragazzi -spiega il coach- soprattutto quando Venezia giocava con il quintetto piccolo, e devo dire che sono stato accontentato. Offensivamente, nei primi due quarti, ci siamo fatti un po' troppo prendere dall'entusiasmo, buttando via qualche possesso di troppo che ha vanificato l'ottimo lavoro difensivo. Nel terzo e quarto periodo, invece, siamo riusciti a essere più sotto controllo nell'esecuzione, nonostante la loro pressione: è in quel momento -prosegue Esposito- che abbiamo preso quel vantaggio importante che poi Venezia non è più riuscita a colmare. Abbiamo vinto a rimbalzo, cosa non scontata, siamo tornati a tirare bene i liberi, che sono stati un problema lunedì e abbiamo portato cinque, sei giocatori in doppia cifra: direi che sono abbastanza soddisfatto".

Esposito poi guarda già avanti: "Venerdì si torna in campo, di fronte a questo meraviglioso pubblico. Certo, dovremo rinunciare a un giocatore per noi importante, ma sono molto contento dei minuti che ci ha dato Solazzi. Sicuramente il nostro obiettivo è quello di riportare la serie a Venezia: ci proveremo con tutte le nostre forze! Dobbiamo costringerli a giocare più dentro, non soltanto con i lunghi ma anche con gli esterni, anche se stasera hanno trovato ottime percentuali da sotto: penso che questa posso essere una delle chiavi anche per la sfida di venerdì. L'obiettivo, sul piano tattico, è fare in modo di abbassare le loro percentuali, almeno da due; da tre sarà più complicato, anche perché sono una squadra che da oltre l'arco tira oltre trenta volte a partita con ottimi risultati: se riuscissimo a tenerli sotto il 40% sarebbe un capolavoro"...