Lega A - Le info del preview tra Red October Cantù e Umana Reyer Venezia

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 174 volte
Lega A - Le info del preview tra Red October Cantù e Umana Reyer Venezia

Domani sera, alle ore 20:45 presso il “PalaBancoDesio”, la Red October Cantù ospiterà i campioni d’Italia in carica dell’Umana Reyer Venezia. La formazione di coach Marco Sodini si presenta all’appuntamento con un bilancio stagionale di 3 vittorie e 3 sconfitte, reduce dal primo successo fuori casa nel turno precedente della Serie A, sul difficile campo della The Flexx Pistoia per 93 a 82. Per i lagunari, invece, cinque vittorie ed una sola battuta d’arresto, arrivata la scorsa settimana in casa contro la FIAT Torino (91-96). Cammino molto simile anche in FIBA Champions League, dove gli orogranata hanno vinto quattro partite su cinque. La Reyer è attualmente al comando del gruppo C, davanti a squadre molto quotate come Strasburgo, Estudiantes, Banvit e AEK Atene. Gli uomini di coach Walter De Raffaele arrivano da una bella vittoria in coppa, dopo aver espugnato martedì la Stožice Arena di Lubiana (66-76) grazie ai 17 punti di Gediminas Orelik. L’ala lituana è il grande rinforzo della Reyer “scudettata”, giunto in Veneto la scorsa estate dopo un’ottima stagione in Turchia. Orelik, insieme a Dominique Johnson (guardia tiratrice exVarese), rappresenta il pericolo maggiore per la Red October, che sabato sera affronterà la formazione più offensiva dell’intero campionato. Venezia è infatti la squadra più forte della Serie A sotto il profilo realizzativo, con 84.5 punti di media segnati a partita, contro gli 82.2 di Cantù, al terzo posto degli attacchi più prolifici della lega.

I “CECCHINI” DELLA REYER - A far splendere l’attacco della Reyer, come detto, ci sono due “bomber” di razza: Orelik e Johnson, i quali – in due – segnano la bellezza di 33.2 punti a partita. Il primo, pur partendo dalla panchina (solo due volte in quintetto su 6 incontri disputati), realizza quasi 18 punti di media a partita in appena 22’ di impiego, tirando dall’arco con un sontuoso 58.3%. Il secondo invece, Johnson, viaggia a 15.5 punti di media a partita, tirando da tre con il 50%. Due specialisti del tiro da fuori, come ampiamente dimostrato dalle statistiche dei loro tiri: 40 triple a bersaglio su 74 tentate, una coppia quasi infallibile.

GLI EX DELLA PARTITA - Un ex per parte: Andrea Crosariol nelle fila di Cantù e Michael Jenkins per gli ospiti, a maglie invertite nella stagione 2013-2014. Crosariol, in Veneto, ha disputato 12 partite, totalizzando 5.8 punti e 3 rimbalzi di media in 16.3’ di impiego. L’esterno americano, invece, con i colori di Cantù è sceso in campo 33 volte, segnando 10 punti di media tra regular season e playoff. I due, seppur per poche settimane, sono stati compagni di squadra lo scorso anno alla The Flexx Pistoia.

I PRECEDENTI - Quello di sabato sarà il confronto numero 82 tra le due formazioni, che in passato si sono affrontate anche una volta in campo neutro (vittoria per Cantù). Biancoblù in vantaggio sia nei confronti casalinghi (34-6), che in quelli assoluti (55-26). Tuttavia, nella passata stagione la Reyer si è aggiudicata entrambe le partite di campionato, vittoriosa al
“PalaBancoDesio” 99 a 92 ed in casa al “Taliercio” 93 a 72 lo scorso 22 gennaio.

INFO - La partita tra Red October Cantù e Umana Reyer Venezia, valida per la settima giornata del campionato di Serie A PosteMobile, verrà trasmessa su Eurosport Player. Palla a due alle ore 20:45, radiocronaca su “Radio Cantù” FM 89.600 e radiocantu.com. Arbitrano l’incontro i signori Vicino, Bartoli e Galasso.