Lega A - Johnson-Odom e un secondo quarto da paura fanno volare Cremona su Brindisi

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 790 volte
Fonte: laprovinciacr.it
Lega A - Johnson-Odom e un secondo quarto da paura fanno volare Cremona su Brindisi

Darius Johnson-Odom firma una delle sue più belle prestazioni individuali in carriera e porta in carrozza una Happy Casa volenterosa ma poco attrezzata per riprendersi dopo un secondo quarto da incubo. Il playmaker della Vanoli impazza (alla fine 31 punti con 7/10 da tre punti), Travis Diener ha i sussulti degli anni migliori, anche senza la presenza in campo di Drake, ma superato il primo tempo, Brindisi ha la forza per rendere interessante la ripresa, tornando con la tripla di Giuri fino a -6. Ma la fatica per rientrare è stata tanta e Milbourne dall'arco ha nelle mani i punti che non si possono più recuperare all'inizio dell'ultimo minuto.

La cronaca: Coach Sacchetti (ex di turno) schiera il quintetto formato da Ruzzier, Johnson-Odom, Martin, Milbourne e Sims. Buon avvio di Brindisi (0-4), poi la gara rimane in equilibrio (8-8 al 4'). Allungo per gli ospiti (8-14 al 6', 11-17 con 10 punti di Lalanne), la Vanoli fatica in attacco nonostante le triple di Johnson-Odom e deve inseguire (16-19 all'8') e al primo stop è sotto 16-23.

Il secondo quarto vede la Vanoli recuperare grazie a Portannese e Fontecchio (22-23 al 12') schierati contemporaneamente in campo. Fontecchio è on fire (6 punti di fila) e guida al sorpasso (24-23), ma la Vanoli difende ora con maggiore intensità, recupera palloni e allunga sul 29-23 del 14' con la schiacciata di Martin. Quinta tripla di DJO per il 32-23, sesta tripla di Johnson-Odom (21 punti personali nella prima parte di gara)per il 37-25 del 17', massimo vantaggio 47-30 con azione da tre punti di Sims e finale di tempo sul 47-32 Cremona, con un parziale nel secondo quarto di 31-9 per i biancoblu.

Anche in avvio di terzo quarto la Vanoli tiene le redini del match (55-38 al 23'); vantaggio che cresce progressivamente prima sul più 18 al 24' (58-40), poi sul più 19 al 26' (61-42) con tripla di Milbourne. La Vanoli però 'smette' di giocare negli ultimi tre minuti e permette a Brindisi di riavvicinarsi fino al 65-56 di fine quarto.

 

 

 

La partita si fa improvvisamente intensa, con Brindisi che rimane a ruota dei padroni di casa, rispondendo colpo su colpo ai tentativi di allungo della Vanoli; Martin con azione da tre punti sigla il 73-62, poi il 77-66 del 34'. Brindisi non sbaglia più, Ricci sbaglia il passaggio e Giuri infila la tripla del 77-71. Rispondono Johnson-Odom e Martin da tre (82-71 al 36'), ancora DJO dalla lunga distanza (85-73). La Vanoli mette il mattone decisivo quando Milbourne infila la tripla del 90-79 a 55 secondi da termine; la gara termina sul punteggio di 92-83.

Vanoli Cremona-Happy Casa Brindisi: 92-83

Parziali: (16-23; 47-32; 65-56; 92-83)

VANOLI: T.Diener 11, Martin 16, Johnson Odom 31, Sims 5, Fontecchio 11, Milbourne 10, Ruzzier 2, Ricci, Portannese 6, Gazzotti, D.Diener ne. All.: Sacchetti.
HAPPY CASA: Mesicek 4, Suggs 8, Tepic 12, Oleka 5, Lalanne 22, Giuri 5, Smith 9, Moore 18, Cardillo ne, Donzelli ne, Sirakov ne, Canavesi ne. All.: Vitucci.

TIRI DA 2 PUNTI – VANOLI: 18/31; HAPPY CASA: 25/40.
TIRI DA 3 PUNTI – VANOLI: 15/33; HAPPY CASA: 5/16.
TIRI LIBERI – VANOLI: 11/14; HAPPY CASA: 18/19.
RIMBALZI – VANOLI: 29 (9 off); HAPPY CASA: 27 (6 off).
ASSIST – VANOLI: 16; HAPPY CASA: 8.
PALLE PERSE – VANOLI: 15; HAPPY CASA: 18.