Lega A: Dell'Agnello: contro Avellino serve durezza mentale per 40 minuti

Coach Dell'Agnello presenta il match di domenica contro la Scandone Avellino
 di Dario Recchia  articolo letto 392 volte
Lega A: Dell'Agnello: contro Avellino serve durezza mentale per 40 minuti

Vorrei farvi vedere un allenamento; stiamo lavorando duramente e con fiducia”. Queste, le prime parole di coach Dell’Agnello nella conferenza stampa di oggi, alla vigilia del difficile test contro la Scandone Avellino.E’ una squadra viva – continua il coach della Happy Casa – e , tranne contro Milano, abbiamo giocato sino alla fine contro tutti.” Cosa serve quindi per portare a casa la prima vittoria stagionale? “ Serve innanzi tutto durezza mentale per 40 minuti – prosegue Dell’Agnello – provando a non avere quei 6-8 minuti di follia dove compromettiamo tutta la partita.”  E in settimana c’è stato anche un incontro con la tifoseria organizzata. “Sentiamo aria fiduciosa intorno a noi nonostante il periodo bui ma tutti insieme, come ha detto il Presidente in settimana, dobbiamo remare nella stessa direzione perché sono convinto che usciremo presto da questo momento difficile.” Una settimana dove , tranne Randle fermo per due giorni causa un piccolo risentimento, tutti i giocatori si sono allenati bene. “Anche Donzelli continua a lavorare duramente per tornare in forma quanto prima, ha piccoli doloretti fisiologici ma contro Avellino penso che potrà dare anche lui un contributo”. E in questi giorni le voci di un possibile taglio di Oleka e Barber si fanno sempre più frequenti. “ Con i due ragazzi – continua Dell’Agnello – ho parlato martedì, hanno solo un modo per uscire fuori da questo momento con una prestazione che rispecchi ciò che ci aspettiamo da loro.” E domenica arriva Avellino…….”dobbiamo pensare ad entrare in campo concentrati provando a metterli in difficoltà e creando loro qualche problema. Lo abbiamo fatto anche contro Venezia, non vedo perché non potremmo farlo anche contro Avellino provando magari a cambiare l’epilogo finale”.