Lega A - Avellino cade nel finale a Cantù

04.03.2018 19:03 di Iacopo De Santis Twitter:   articolo letto 358 volte
Lega A - Avellino cade nel finale a Cantù

Dopo la pausa Coppa Italia, la Pallacanestro Cantù ospita la capolista Avellino: i padroni di casa arrivano da tre sconfitte consecutive in LegaBasket A contro Cremona, Varese e Trento e senza Andrea Crosariol, out per almeno due settimane. Sodini ritrova tuttavia Randy Culpepper, decisivo nella fase finale della partita con i due liberi messi a segno che hanno regalato a Cantù la vittoria per 83-82. Inutile è stato infatti il tentativo di Wells sulla sirena.

Cantù ha chiuso il primo tempo avanti di 8. Nel secondo tempo parte forte la formazione di coach Sacripanti che ribalta il risultato guidata dal duo Filloy-Fesenko. 

MVP della gara a Jaime Smith, autore di 20 punti di cui 10 nel primo quarto. Per coach Sodini sono 16 i punti di Charles Thomas, 11 di Culpepper e 10 di Cournooh; 8 in 20 minuti per il neo arrivato Perry Ellis.

Dall'altra parte super prestazione di Kyrylo Fesenko, in dubbio fino ad inizio partita, che scrive a referto una doppia doppia da 14+14 rimbalzi di cui 7 offensivi; 18 per Jason Rich, 14 per Wells, 13 per Ariel Filloy e 12 di Scrubb.

 

RED OCTOBER CANTÙ-SIDIGAS AVELLINO 83-82 (18-19, 25-16, 21-29, 19-18)
CANTÙ: Smith 20, Culpepper 11, Cournooh 10, Parrillo 3, Tassone n.e., Maspero n.e., Raucci n.e., Chappell 7, Burns 8, Thomas 16, Ellis 8. All. Sodini
AVELLINO: Zerini 5, Wells 14, Fitipaldo 2, Sabatino n.e., Lawal n.e., Leunen 3, Scrubb 12, Filloy 13, D’Ercole, Rich 18, Fesenko 15, Parlato n.e. All. Sacripanti
Arbitri: Seghetti, Rossi, Paglialunga
Spettatori: 3557