VERSIONE MOBILE
 Domenica 23 Novembre 2014
LEGA A
MILANO, STACCATA IN CAMPIONATO E IN DIFFICOLTÀ IN EUROLEGA. È CRISI??
  
  
  
  

LEGA A

Burrasca Teramo, squadra in agitazione

27.04.2012 21:38 di Anja Cantagalli  articolo letto 1144 volte

Sembrava dover essere una normale giornata di allenamento. Così non è stato. Teramo, intesa come staff e squadra, sono chiusi in silenzio stampa in attesa di prendere decisioni sull'immediato futuro. A poco sembra essere servita una riunione avvenuta con il presidente Lino Pellecchia.
Ma andiamo con ordine: che coach Ramagli non sia dell'umore giusto lo si capisce ancor prima dell'allenamento. Lo avviciniamo per chiedergli se ci sono stati sviluppi dopo le dichiarazioni infuocate rilasciate nel post-gara contro Montegranaro. L'allenatore livornese è lapidario: «Non voglio parlare di quella cosa, che sappia io non c'è nessuna novità. Contatti con la proprietà dopo? Non ho nulla da dire in merito».
Coach e squadra visionano poi (almeno apparentemente) il video sui prossimi avversari (Milano), ma i giocatori non si presentano al termine sul parquet. Entra solo lo staff biancorosso, mentre Lulli e gli altri rimangono a parlare negli spogliatoi. Passano venti minuti prima di vedere i giocatori in campo ed il coach ordina di vietare l'allenamento al pubblico.
C'è aria di “ammutinamento”. Viene fuori un allenamento autogestito da ogni singolo giocatore e non agli ordini di coach Ramagli. Il tutto nell'attesa di avere risposte concrete sul pagamento degli stipendi arretrati, perché, a salvezza raggiunta con un roster risicato e con tre giornate di anticipo dal termine del campionato, non si può biasimare che una squadra si aspetti che tutto venga saldato.
Lino Pellecchia arriva al PalaScapriano intorno alle 19.00: si trattiene circa tre quarti d'ora negli spogliatoi con staff e giocatori. All'uscita il presidente spiega la sua posizione: «Non posso dare loro garanzie concrete che tutto verrà saldato a breve, ho raccontato loro la mia verità. La situazione economica? Spero che si risolva presto. Scioperi? Non so cosa faranno».
Una riunione che sembra non aver soddisfatto i giocatori. All'uscita ognuno di loro ribadisce di essere in silenzio stampa. Valerio Amoroso spiega: «Non parliamo al momento. Forme di sciopero? Dobbiamo decidere». Poi tutti insieme si trovano a parlare ancora fuori dal palazzetto per decidere il da farsi.
Se sia anche a rischio o meno la trasferta a Milano non è dato al momento sapersi, forse domani si saprà qualcosa in più. Resta il disagio evidente di una situazione trascinata ormai per troppo tempo e che, a salvezza avvenuta, sembra sia sul punto di esplodere. D'altro canto svolte da cinque mesi a questa parte sul fronte economico non ci sono state, gli attori principi sono sempre gli stessi e le risposte di ciascuno anche. E ai giocatori della Banca Tercas tutto ciò sembra proprio non bastare più.


Altre notizie - Lega A
Altre notizie
 

UN TERZETTO IN FUGA, UN GRUPPONE CHE CONTROLLA

Il match clou della giornata è stato regolato con facilità dall’EA7 che nei primi due quarti ha preso le misure all’Acqua Vitasnella e nel terzo periodo ha piazzato un parziale devastante che ha chiuso anticipatamente la gara. C’è gloria ...

BULLS VS. TRAIL BLAZERS HIGHLIGHTS - NOVEMBER 21ST

Damian Lillard scores 21 points, LaMarcus Aldridge adds 16 as the Blazers easily defeat the injury-riddled Bulls 105-87....

JC NAVARRO: "POSSIAMO TORNARE ANCORA UNA VOLTA ALLE FINAL FOUR"

Il Barcellona ci mette un quarto per scaldarsi e prima dell’intervallo scava il solco decisivo con un parziale da...

LNP: PRIMA DI NATALE IL NUOVO PRESIDENTE?

Caduto il “governo” della LNP dopo le dimissioni di 8 dei 12 membri del consiglio direttivo nella riunione di...

TESI GROUP PISTOIA PRONTA A RISCATTARSI IN CASA DELLA REYER VENEZIA

Palla a due ore 18,15 al Pala Taliercio, con la Reyer Venezia che ospita la Giorgio Tesi Group Pistoia. Due squadre di fronte...

MARCO CARRA: PAPÀ A CASA, CHIOCCIA SUL PARQUET

La doppia vita di Marco Carra è ormai in stato “ON” già da qualche mese: se prima erano solamente i...

OMEGNA: LATINA NON RIESCE AD ESPUGNARE IL PALABATTISTI

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket rimanda nuovamente la possibilità di smuovere il proprio punteggio in...

IL CUS TORINO SI AFFLOSCIA, OLEGGIO GLI LASCIA IL FANALINO DI CODA

Lo scontro diretto della Panetti dura qualcosa di più che un tempo. Poi il CUS si fa da parte, per evidenti demeriti...

SERIE C. I RISULTATI DEGLI ANTICIPI

SERIE C GIRONE A 8° giornata PoliOpposti Domodossola-Cestistica Biella 23/11/2014 18:00 Cus Genova-Spezia Basket 78...

LA VIRTUS CARISPEZIA TERMO OSPITA VENEZIA

La Virtus Carispezia Termo è pronta per affrontare, in questa nona giornata, le ragazze dell'Umana Venezia, che...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.