VERSIONE MOBILE
 Mercoledì 4 Maggio 2016
LEGA A
LEGA A

Burrasca Teramo, squadra in agitazione

27.04.2012 21:38 di Anja Cantagalli  articolo letto 1306 volte
Burrasca Teramo, squadra in agitazione

Sembrava dover essere una normale giornata di allenamento. Così non è stato. Teramo, intesa come staff e squadra, sono chiusi in silenzio stampa in attesa di prendere decisioni sull'immediato futuro. A poco sembra essere servita una riunione avvenuta con il presidente Lino Pellecchia.
Ma andiamo con ordine: che coach Ramagli non sia dell'umore giusto lo si capisce ancor prima dell'allenamento. Lo avviciniamo per chiedergli se ci sono stati sviluppi dopo le dichiarazioni infuocate rilasciate nel post-gara contro Montegranaro. L'allenatore livornese è lapidario: «Non voglio parlare di quella cosa, che sappia io non c'è nessuna novità. Contatti con la proprietà dopo? Non ho nulla da dire in merito».
Coach e squadra visionano poi (almeno apparentemente) il video sui prossimi avversari (Milano), ma i giocatori non si presentano al termine sul parquet. Entra solo lo staff biancorosso, mentre Lulli e gli altri rimangono a parlare negli spogliatoi. Passano venti minuti prima di vedere i giocatori in campo ed il coach ordina di vietare l'allenamento al pubblico.
C'è aria di “ammutinamento”. Viene fuori un allenamento autogestito da ogni singolo giocatore e non agli ordini di coach Ramagli. Il tutto nell'attesa di avere risposte concrete sul pagamento degli stipendi arretrati, perché, a salvezza raggiunta con un roster risicato e con tre giornate di anticipo dal termine del campionato, non si può biasimare che una squadra si aspetti che tutto venga saldato.
Lino Pellecchia arriva al PalaScapriano intorno alle 19.00: si trattiene circa tre quarti d'ora negli spogliatoi con staff e giocatori. All'uscita il presidente spiega la sua posizione: «Non posso dare loro garanzie concrete che tutto verrà saldato a breve, ho raccontato loro la mia verità. La situazione economica? Spero che si risolva presto. Scioperi? Non so cosa faranno».
Una riunione che sembra non aver soddisfatto i giocatori. All'uscita ognuno di loro ribadisce di essere in silenzio stampa. Valerio Amoroso spiega: «Non parliamo al momento. Forme di sciopero? Dobbiamo decidere». Poi tutti insieme si trovano a parlare ancora fuori dal palazzetto per decidere il da farsi.
Se sia anche a rischio o meno la trasferta a Milano non è dato al momento sapersi, forse domani si saprà qualcosa in più. Resta il disagio evidente di una situazione trascinata ormai per troppo tempo e che, a salvezza avvenuta, sembra sia sul punto di esplodere. D'altro canto svolte da cinque mesi a questa parte sul fronte economico non ci sono state, gli attori principi sono sempre gli stessi e le risposte di ciascuno anche. E ai giocatori della Banca Tercas tutto ciò sembra proprio non bastare più.


Altre notizie - Lega A
Altre notizie
 

CARA CANTÙ, CARO GERASIMENKO: GLI OBIETTIVI ERANO BEN ALTRI! CI SIAMO ILLUSI TUTTI

Cara Cantù, caro Gerasimenko: gli obiettivi erano ben altri! Ci siamo illusi tuttiMaggio, tempo di bilanci. E' vero, la stagione 2015-16 non è ancora del tutto finita: c'è ancora l'ultima partita di regular season da giocare, l'ultima posizione ancora da assegnare, con una squadra che retrocederà in A2. Altre, invece, cerch...
Più lette:

NBA - LOWRY FORZA L'OVERTIME MA MIAMI PIAZZA IL COLPACCIO

NBA - Lowry forza l'overtime ma Miami piazza il colpaccioKyle Lowry, al termine di 48' combattutissimi, piazza da metà campo la bomba del 90 pari, dando il via alla...

ESCLUSIVA PB - 10 DOMANDE AD ANDREA PECILE: «ERO STUFO DELLA SERIEA, A TRIESTE PER DIVENTARE UN ESEMPIO»

ESCLUSIVA PB - 10 domande ad Andrea Pecile: «Ero stufo della SerieA, a Trieste per diventare un esempio»TRIESTE - Chiusa la stagione regolare da sesta forza del proprio campionato (Girone Est), la Pallacanestro Trieste si...

A FAMAGOSTA (MILANO) UN «PLAYGROUND» TARGATO COCA-COLA, IL PADIGLIONE EXPO DIVENTA UN CAMPO DA BASKET

A Famagosta (Milano) un «playground» targato Coca-Cola, il padiglione Expo diventa un campo da basket Al Parco Robinson (Parco La Spezia-Famagosta) nascerà un nuovo «playground» in zona 6 a Milano, il primo e...

EUROLEAGUE COMUNICA LA COMPOSIZIONE DEI SUOI TORNEI CON I PARTECIPANTI

Euroleague comunica la composizione dei suoi tornei con i partecipantiIn una riunione indetta per oggi a Londra, Euroleague Basket ball ha determinato la composizione die suoi tornei per la...

TORINO: NICOLAI: "PESARO VERRÀ QUI PER VINCERE"

Torino: Nicolai: "Pesaro verrà qui per vincere"Mancano ormai poche ore alle ultime partite della regular season della serie A Beko 2015/2016. Quella che si giocherà...

A2 - TRIESTE LEADER NELL'UTILIZZO DEGLI UNDER 22

A2 - Trieste leader nell'utilizzo degli Under 22E’ l’Alma Trieste ad aggiudicarsi i 75mila euro del primo premio per il maggior impiego degli Under 22 previsti...

SERIE B - MADDALONI STRARIPA E FA SUA GARA 2

Serie B -  Maddaloni straripa e fa sua gara 2La Pallacanestro San Michele Maddaloni strapazza la Virtus Fondi in gara 2 dei playout del campionato di Serie B pareggiando...

SERIE C - LA GRIGLIA PLAYOFF: LA SPORTLANDIA TRADATE TROVA SULLA SUA STRADA PREVALLE, CORAZZATA BRESCIANA

Serie C - La griglia playoff: la Sportlandia Tradate trova sulla sua strada Prevalle, corazzata brescianaFinalmente ci siamo, è tempo di playoff. Delineato il quadro della post-season di Serie C Silver (Lombardia),...

A1 F - UN'ARREMBANTE RAGUSA PORTA ALLA BELLA UNA DELUDENTE FAMILA SCHIO

A1 F - Un'arrembante Ragusa porta alla bella una deludente Famila SchioNiente da dire, le ragazze biancoverdi di coach Lambruschi si sono prese la rivincita e che rivincita.Il risultato finale a...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI