VERSIONE MOBILE
 Giovedì 5 Marzo 2015
LEGA A
LEGA A

Burrasca Teramo, squadra in agitazione

27.04.2012 21:38 di Anja Cantagalli  articolo letto 1176 volte

Sembrava dover essere una normale giornata di allenamento. Così non è stato. Teramo, intesa come staff e squadra, sono chiusi in silenzio stampa in attesa di prendere decisioni sull'immediato futuro. A poco sembra essere servita una riunione avvenuta con il presidente Lino Pellecchia.
Ma andiamo con ordine: che coach Ramagli non sia dell'umore giusto lo si capisce ancor prima dell'allenamento. Lo avviciniamo per chiedergli se ci sono stati sviluppi dopo le dichiarazioni infuocate rilasciate nel post-gara contro Montegranaro. L'allenatore livornese è lapidario: «Non voglio parlare di quella cosa, che sappia io non c'è nessuna novità. Contatti con la proprietà dopo? Non ho nulla da dire in merito».
Coach e squadra visionano poi (almeno apparentemente) il video sui prossimi avversari (Milano), ma i giocatori non si presentano al termine sul parquet. Entra solo lo staff biancorosso, mentre Lulli e gli altri rimangono a parlare negli spogliatoi. Passano venti minuti prima di vedere i giocatori in campo ed il coach ordina di vietare l'allenamento al pubblico.
C'è aria di “ammutinamento”. Viene fuori un allenamento autogestito da ogni singolo giocatore e non agli ordini di coach Ramagli. Il tutto nell'attesa di avere risposte concrete sul pagamento degli stipendi arretrati, perché, a salvezza raggiunta con un roster risicato e con tre giornate di anticipo dal termine del campionato, non si può biasimare che una squadra si aspetti che tutto venga saldato.
Lino Pellecchia arriva al PalaScapriano intorno alle 19.00: si trattiene circa tre quarti d'ora negli spogliatoi con staff e giocatori. All'uscita il presidente spiega la sua posizione: «Non posso dare loro garanzie concrete che tutto verrà saldato a breve, ho raccontato loro la mia verità. La situazione economica? Spero che si risolva presto. Scioperi? Non so cosa faranno».
Una riunione che sembra non aver soddisfatto i giocatori. All'uscita ognuno di loro ribadisce di essere in silenzio stampa. Valerio Amoroso spiega: «Non parliamo al momento. Forme di sciopero? Dobbiamo decidere». Poi tutti insieme si trovano a parlare ancora fuori dal palazzetto per decidere il da farsi.
Se sia anche a rischio o meno la trasferta a Milano non è dato al momento sapersi, forse domani si saprà qualcosa in più. Resta il disagio evidente di una situazione trascinata ormai per troppo tempo e che, a salvezza avvenuta, sembra sia sul punto di esplodere. D'altro canto svolte da cinque mesi a questa parte sul fronte economico non ci sono state, gli attori principi sono sempre gli stessi e le risposte di ciascuno anche. E ai giocatori della Banca Tercas tutto ciò sembra proprio non bastare più.


Altre notizie - Lega A
Altre notizie
 

FIGLI DI UNO SPORT MINORE

Pongo una domanda a bruciapelo: è più seguito il calcio a 5 oppure la pallacanestro? Non dobbiamo lambiccarci troppo il cervello perché la risposta l’abbiamo già ricevuta dalla RAI. La partita di cartello Milano - Reggio avrebbe meritato maggiore...

ALLEN SOSPESO PER UNA GARA DAI GRIZZLIES, ECCO PERCHÈ

Tony allen non ha giocato la gara dei Grizzlies la sera scorsa contro i Jazz, scontando un turno di sospensione per...

RAGUSA RIPARTE DOPO LA DELUSIONE DI COPPA, CONTANDO SUI FATTORI POSITIVI: PARLA NINO MOLINO

La Passalacqua Spedizioni riparte dai segnali positivi ritrovati in Coppa Italia nonostante la sconfitta,...

LE PREMIAZIONI DEL 29° PREMIO REVERBERI

Si è svolta ieri nell'aula magna delle scuole di Montecavolo di Quattro Castella la cerimonia di consegna della...

SASSARI, KENNY KADJI TORNA NEGLI USA PER MOTIVI FAMIGLIARI

La Dinamo Banco di Sardegna comunica che la società ha accordato un permesso speciale al giocatore biancoblu Kenny...

LA GIBA VICINA A FRANCESCO CONTI

Senza entrare in alcun modo nel merito della vicenda, l’Associazione giocatori esprime vicinanza a Francesco Conti....

BEMACQUISTA LATINA, AMICHEVOLE AVVINCENTE CON LA SIDIGAS AVELLINO

Amichevole di prestigio al PalaBianchini dove la Benacquista ha ricevuto la formazione militante nella prima serie nazionale,...

DUEESSE MARTINA, C'È MONTERONI

La Federazione ha deciso. La gara Md Monteroni –DueEsse Martina, rinviata a causa dell’impraticabilità di...

VIRTUS POZZUOLI: SODDISFAZIONE PER COACH SERPICO

Felicità, gioia, emozione. Sono le sensazioni evidenti sui volti dei componenti della Gma Virtus Pozzuoli dopo aver...

EUROLEGA: FENERBAHCE (TUR) V GALATASARAY ODEABANK (TUR) – FULL GAME – PLAY-OFFS – 2014-15

Quanitra Hollingsworth came up with the big block at the buzzer as Fenerbahce clung on for a 58-56 victory against rivals...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.