VERSIONE MOBILE
 Domenica 21 Settembre 2014
LEGA A
CHI ALZERÀ LA SUPERCOPPA BEKO 2014?
  
  
  
  

LEGA A

Burrasca Teramo, squadra in agitazione

27.04.2012 21:38 di Anja Cantagalli  articolo letto 1122 volte

Sembrava dover essere una normale giornata di allenamento. Così non è stato. Teramo, intesa come staff e squadra, sono chiusi in silenzio stampa in attesa di prendere decisioni sull'immediato futuro. A poco sembra essere servita una riunione avvenuta con il presidente Lino Pellecchia.
Ma andiamo con ordine: che coach Ramagli non sia dell'umore giusto lo si capisce ancor prima dell'allenamento. Lo avviciniamo per chiedergli se ci sono stati sviluppi dopo le dichiarazioni infuocate rilasciate nel post-gara contro Montegranaro. L'allenatore livornese è lapidario: «Non voglio parlare di quella cosa, che sappia io non c'è nessuna novità. Contatti con la proprietà dopo? Non ho nulla da dire in merito».
Coach e squadra visionano poi (almeno apparentemente) il video sui prossimi avversari (Milano), ma i giocatori non si presentano al termine sul parquet. Entra solo lo staff biancorosso, mentre Lulli e gli altri rimangono a parlare negli spogliatoi. Passano venti minuti prima di vedere i giocatori in campo ed il coach ordina di vietare l'allenamento al pubblico.
C'è aria di “ammutinamento”. Viene fuori un allenamento autogestito da ogni singolo giocatore e non agli ordini di coach Ramagli. Il tutto nell'attesa di avere risposte concrete sul pagamento degli stipendi arretrati, perché, a salvezza raggiunta con un roster risicato e con tre giornate di anticipo dal termine del campionato, non si può biasimare che una squadra si aspetti che tutto venga saldato.
Lino Pellecchia arriva al PalaScapriano intorno alle 19.00: si trattiene circa tre quarti d'ora negli spogliatoi con staff e giocatori. All'uscita il presidente spiega la sua posizione: «Non posso dare loro garanzie concrete che tutto verrà saldato a breve, ho raccontato loro la mia verità. La situazione economica? Spero che si risolva presto. Scioperi? Non so cosa faranno».
Una riunione che sembra non aver soddisfatto i giocatori. All'uscita ognuno di loro ribadisce di essere in silenzio stampa. Valerio Amoroso spiega: «Non parliamo al momento. Forme di sciopero? Dobbiamo decidere». Poi tutti insieme si trovano a parlare ancora fuori dal palazzetto per decidere il da farsi.
Se sia anche a rischio o meno la trasferta a Milano non è dato al momento sapersi, forse domani si saprà qualcosa in più. Resta il disagio evidente di una situazione trascinata ormai per troppo tempo e che, a salvezza avvenuta, sembra sia sul punto di esplodere. D'altro canto svolte da cinque mesi a questa parte sul fronte economico non ci sono state, gli attori principi sono sempre gli stessi e le risposte di ciascuno anche. E ai giocatori della Banca Tercas tutto ciò sembra proprio non bastare più.


Altre notizie - Lega A
Altre notizie
 

RANKING MONDIALE, ITALIA CHE TONFO!

In un solo colpo giù di quindici posizioni: dal 21° al 36° che, nello sport globalizzato, è posizione da terzo mondo, con tutto il rispetto per quest'ultimo. Quello realizzato dall'Italia grazie alle aride cifre del post-World Cup è stato un t...

L'OCCASIONE AMERICANA PER BO MCCALEBB?

Un tweet di David Pick afferma che ci sarebbero un paio di formazioni della Western Conference della NBA che starebbero...

ORLANDINA, PARLA GIANLUCA BASILE: «LA SALVEZZA? UN SUCCESSO. MENTALMENTE MI SENTO QUELLO DI DIECI ANNI FA»

Una carriere partita da Rivo di Puglia, passata per Reggio Emilia, Bologna (sponda Fortitudo), Barcellona, Cantù,...

I PROGRAMMI SULLA CARTA SONO SEMPRE IMPORTANTI......MA POI?

Alcune volte ho avuto il piacere di assistere, solo come spettatore, a delle Assemblee Generali Ordinarie per...

IL LOKOMOTIV KUBAN SI AGGIUDICA IL TORNEO DI CAORLE

Trionfa il Lokomotiv Kuban nel torneo Città di Caorle, con una ottava edizione che non ha lesinato basket di grande...

LEONESSA, È VITTORIA CON FERENTINO

Vittoria di livello per la Leonessa di coach Diana nell’amichevole giocata a Manerbio con la formazione ciociara del...

INTENSO WEEK-END AL BASKET RECANATI

Dopo la buona amichevole disputata a Montecchio (PU) contro la Consultinvest PESARO (A/1) (Nella foto il canestro di William...

MENS SANA 1871 PASSA IN AMICHEVOLE A CECINA

BASKET CECINA-GECOM MENS SANA 66-75 (25-12; 37-36; 53-56) BASKET CECINA: Fratto 12, Favilli ne, Sanna 15, Del Testa 15, Gambolati 9, Viti, Fantoni, Gestri ne, Caroti 7, Bruni 8, Pagni ne, Pistillo...

CESARANO SCAFATI BASKET, FIRMATO ERNESTO CARRICHIELLO , “SONO FELICE DELLA SCELTA FATTA”

Correre ai ripari? Alzare l’asticella dell’intensità e della qualità del roster? Tutto ciò...

SAN SALVATORE, TORNA FRANCESCA ROSELLINI

Gradito ritorno in Sardegna per Francesca Rosellini. La guardia pisana (classe 1990 per 175 cm), dopo aver vestito per tre...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy