VERSIONE MOBILE
 Sabato 1 Novembre 2014
LEGA A
SERIE A AL VIA. CHI TROVEREMO IN TESTA ALLA CLASSIFICA DOPO LE PRIME CINQUE GIORNATE DI CAMPIONATO?
  
  
  
  
  
  
  
  

LEGA A

Burrasca Teramo, squadra in agitazione

27.04.2012 21:38 di Anja Cantagalli  articolo letto 1137 volte

Sembrava dover essere una normale giornata di allenamento. Così non è stato. Teramo, intesa come staff e squadra, sono chiusi in silenzio stampa in attesa di prendere decisioni sull'immediato futuro. A poco sembra essere servita una riunione avvenuta con il presidente Lino Pellecchia.
Ma andiamo con ordine: che coach Ramagli non sia dell'umore giusto lo si capisce ancor prima dell'allenamento. Lo avviciniamo per chiedergli se ci sono stati sviluppi dopo le dichiarazioni infuocate rilasciate nel post-gara contro Montegranaro. L'allenatore livornese è lapidario: «Non voglio parlare di quella cosa, che sappia io non c'è nessuna novità. Contatti con la proprietà dopo? Non ho nulla da dire in merito».
Coach e squadra visionano poi (almeno apparentemente) il video sui prossimi avversari (Milano), ma i giocatori non si presentano al termine sul parquet. Entra solo lo staff biancorosso, mentre Lulli e gli altri rimangono a parlare negli spogliatoi. Passano venti minuti prima di vedere i giocatori in campo ed il coach ordina di vietare l'allenamento al pubblico.
C'è aria di “ammutinamento”. Viene fuori un allenamento autogestito da ogni singolo giocatore e non agli ordini di coach Ramagli. Il tutto nell'attesa di avere risposte concrete sul pagamento degli stipendi arretrati, perché, a salvezza raggiunta con un roster risicato e con tre giornate di anticipo dal termine del campionato, non si può biasimare che una squadra si aspetti che tutto venga saldato.
Lino Pellecchia arriva al PalaScapriano intorno alle 19.00: si trattiene circa tre quarti d'ora negli spogliatoi con staff e giocatori. All'uscita il presidente spiega la sua posizione: «Non posso dare loro garanzie concrete che tutto verrà saldato a breve, ho raccontato loro la mia verità. La situazione economica? Spero che si risolva presto. Scioperi? Non so cosa faranno».
Una riunione che sembra non aver soddisfatto i giocatori. All'uscita ognuno di loro ribadisce di essere in silenzio stampa. Valerio Amoroso spiega: «Non parliamo al momento. Forme di sciopero? Dobbiamo decidere». Poi tutti insieme si trovano a parlare ancora fuori dal palazzetto per decidere il da farsi.
Se sia anche a rischio o meno la trasferta a Milano non è dato al momento sapersi, forse domani si saprà qualcosa in più. Resta il disagio evidente di una situazione trascinata ormai per troppo tempo e che, a salvezza avvenuta, sembra sia sul punto di esplodere. D'altro canto svolte da cinque mesi a questa parte sul fronte economico non ci sono state, gli attori principi sono sempre gli stessi e le risposte di ciascuno anche. E ai giocatori della Banca Tercas tutto ciò sembra proprio non bastare più.


Altre notizie - Lega A
Altre notizie
 

DOLCETTI IN CAMPIONATO. SCHERZETTI IN EUROLEAGUE

Campionato sostanzialmente già deciso? Dopo aver assistito all’incontro Olimpia Milano - Reyer Venezia dubito che  l’EA7 possa avere problemi in campionato. Probabilmente  soltanto Sassari può aspirare a competere con Milano; la perdita dei due...

CLIPPERS, ULTIMO QUARTO IMPEGNATIVO PER BATTERE I LAKERS

I Clipper vincono il derby di Los Angeles contro i Lakers per 118-111 ma non fanno quella asfaltata calda che molti...

GALLINARI "COME UN ESORDIENTE, MA PIÙ FORTE DI PRIMA"

La prima uscita di preseason contro Phoenix è servita per far vedere a tutti che non si scorda facilmente come si...

LA RAI CASA DEL BASKET: CON AVELLINO-MILANO SCATTA IL POSTICIPO DEL LUNEDÌ

Il grande basket italiano sempre più protagonista sulle reti Rai. Dopo il pacchetto Gold, che prevede la diretta del...

CANTÙ ALL'ESAME VIRTUS BOLOGNA: TORNA ARRIGONI, MA SOPRATTUTTO TORNA FELDEINE

Mettere da parte i musi lunghi e il periodo negativo, far spazio invece al desiderio di riscatto. Facendo valere il fattore...

L'ASSIGECO VA A BIELLA PER FARE UN ALTRO PASSO: «SQUADRA DEVASTANTE»

CODOGNO C'è l'impegnativa trasferta sul parquet dell'Angelico Biella (domani alle ore 18) nel programma...

OMEGNA, VIGILIA DEL MATCH VS LEGNANO

Manca poco alla terza trasferta stagionale della Paffoni Fulgor Omegna, che domenica sera sfiderà a Castellanza...

CASA EURO TARANTO: C’È LA CAPOLISTA AL PALAMAZZOLA

Capolista di scena al PalaMazzola di Taranto. La quinta giornata del campionato di Serie B, girone D, vedrà per la...

VIRTUS IMOLA ATTESA DAL CASTENASO

Dopo il poker, la scala reale. Punta al quinto successo consecutivo l’Npc Virtus Spes Vis di coach Solaroli, attesa...

CUS CAGLIARI CONTRO UMBERTIDE PER DIFENDERE IL TERZO POSTO IN CLASSIFICA

Domenica alle ore 16 il Cus Cagliari affronterà a Sa Duchessa l’Umbertide con l’obiettivo di difendere il...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.