Under 19 femminile Mondiale, l'Italia subisce l'Ungheria

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 202 volte
Under 19 femminile Mondiale, l'Italia subisce l'Ungheria

Nella semifinale per i piazzamenti dal nono al dodicesimo posto del Mondiale Under 19 Femminile che si conclude domani a Udine e Cividale del Friuli, l’Italia è stata sconfitta dall’Ungheria 65-73 e domani affronterà il Messico nella partita che vale l’undicesima posizione (diretta sul canale Facebook della FIP e sul canale YouTube della FIBA).

Contro l’Ungheria la migliore marcatrice Azzurra è stata Lorela Cubaj con 22 punti (e 13 rimbalzi), in doppia cifra anche Anna Togliani (12) e Olbis Andre (16).

Sin dai primi minuti, l’Ungheria ha preso il comando delle operazioni: Leiik e Juhasz hanno trovato il canestro con regolarità e le Azzurre sono state costrette a inseguire già dal primo minuto. Il primo tempo si è chiuso sul 26-37, colpa dell’11/34 al tiro e di una difesa poco attenta.

In apertura di terzo parziale i 5 punti consecutivi di Cubaj ci hanno riportato a -6 (31-37) ma dopo il nuovo allungo magiaro (32-45) è stata Pinzan con due triple a spingerci sul -7 (38-45). Immediata è stata la contro-replica della squadra allenata da Judith Balogh, col 6-0 che ci ha fatto nuovamente scivolare a -13 (38-51).

Nel momento peggiore è stata però un’eccellente Cubaj a prendere per mano la squadra, principale artefice del 14-0 che negli ultimi 4 minuti del periodo ci ha permesso di trovare il primo vantaggio della partita a fil di sirena (28-16 il parziale complessivo del terzo quarto).

L’Italia ha trovato il +3 (56-53) in apertura di ultimo periodo ma poi ha sofferto il ritorno dell’Ungheria (60-69), che è tornata col passare dei minuti padrona della partita fino al conclusivo 65-73 anche se nel finale Ianezic ha provato nuovamente a scuotere le Azzurre (65-69 al 39’).

Semifinale 9-12 posto
Ungheria-Italia 65-73 (18-9; 37-26; 53-54)
Ungheria: Pusztai 10, Czukor 2, Kanyasi 2, Leik 13, Boros ne, Gereben 24, Varga ne, Juhasz 12, Karagits, Dui, Meresz 2, Torok 8.
Italia: Pinzan 6, A. Togliani 12, G. Togliani, Ianezic 5, De Cassan ne, Fassina, Parmesani, Cubaj 22, Madera 3, Andre 16, Castello 1, Pontoni ne. Coach: Giovanni Lucchesi.

La finale
Russia- vincente di USA-Giappone

Le semifinali
Giappone-Usa (ore 21.00)
Canada-Russia 41-65

I quarti di finale
Stati Uniti-Francia 78-51
Spagna-Giappone 71-95
Cina-Canada 65-68
Russia-Australia 67-65

Gli ottavi di finale
Italia-Spagna 49-59
Cina-Egitto 85-43
Stati Uniti-Portorico 104-46
Russia-Mali 90-66
Canada-Messico 64-43
Francia-Ungheria 73-58
Lettonia-Australia 56-61
Corea-Giappone 47-86