Under 19 femminile Mondiale, a Udine Italia sconfitta dalla Cina

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 244 volte
Under 19 femminile Mondiale, a Udine Italia sconfitta dalla Cina

La Nazionale Under 19 Femminile è stata sconfitta dalla Cina 74-63 nella prima giornata del Mondiale di categoria che si gioca da oggi a domenica 30 luglio a Udine e Cividale del Friuli. Nell’altra partita del nostro girone gli Stati Uniti hanno sconfitto il Mali 95-58 e proprio contro la squadra africana le Azzurre tornano in campo domani alle ore 20.15 a Cividale del Friuli (diretta sul canale Facebook della FIP). A bordo campo a sostenere le Azzurre al PalaCarnera c’era anche il Presidente della Fip Giovanni Petrucci.

Contro la Cina la miglior marcatrice delle Azzurre è stata Olbis Andre con 18 punti, in doppia cifra anche Anna Togliani (13) e Martina Fassina (12).

Con due atlete sopra i due metri, la Cina ha fatto valere sin dai propri minuti la propria superiorità fisica: Giovanni Lucchesi ha scelto per il quintetto di partenza Pinzan, Anna Togliani, Fassina, Cubaj e Andre, le Azzurre sono state costrette a inseguire dai primi minuti. La Cina ha cercato con regolarità i 215 centimetri di Li e ci ha punito regolarmente dall’arco sugli scarichi fino al 34-19 di metà secondo quarto. I 6 punti consecutivi di Andre ci hanno riportato a -9 e all’intervallo lungo si è andati sul 35-25 con l’Italia pienamente in partita.

Nel terzo periodo è stata ancora Andre insieme a ricucire il gap e l’Italia è tornata a -3 sul 40-43 con i tre liberi di Anna Togliani. La Cina ha incassato il parziale ma poi ha ritrovato la doppia cifra di vantaggio grazie a Tang chiudendo il terzo quarto sul 57-45. Ancora una volta le Azzurre non si sono arrese e con i canestri di Fassina e Anna Togliani si sono fatte sotto fino al 63-59. Nel momento di massima difficoltà la Cina è tornata ad affidarsi all’infinita Han, suoi i 4 punti di fila che a 4 minuti dalla fine ci hanno rispedito a -8. La squadra di Giovanni Lucchesi ha continuato a lottare fino all’ultimo secondo ma non è più tornata a spaventare la formazione asiatica.

Tanti gli eventi collaterali pensati a margine del Mondiale di Udine e Cividale del Friuli. Per tutta la durata dell’evento sarà aperta Casa Italia presso la Basketball House (BH) del centro commerciale Città Fiera, nata con l’obiettivo di creare un punto di ritrovo per tifosi, appassionati e autorità che giungeranno a Udine. Presso la BH sarà possibile osservare numerosi cimeli delle Nazionali italiane del passato.

Lunedì 24 alle 10.30 presso l’hotel Astoria si svolgerà un convegno organizzato dall’Ussi dedicato al giornalismo al femminile, con la partecipazione del presidente della Fip Giovanni Petrucci. In contemporanea si terrà il “Fiba Social Forum”, un seminario incentrato su tre tematiche (la gestione del profilo di un giocatore dal punto di vista comunicativo e social, sviluppo di una carriera parallela al basket, esperienze dirette di alcune ex giocatrici) con lo scopo di aiutare le giovani ragazze nel passaggio dal mondo giovanile a quello professionistico.
Martedì 25 luglio (ore 15.00), alla BH si terrà un corso di diritto sportivo per avvocati organizzato da Giovanni Adami, presidente del Comitato Regionale FVG, con la partecipazione del professor Tognon del Tar di Losanna.

Cina-Italia 74-63 (21-10; 35-25: 57-45)
Cina: Fang, Li 12, Wang 12, Tan 2, L. Liu ne, X. Liu ne, Jia 8, Liang 9, Tang 18, Han 13, Y. Li ne, Cao ne.
Italia: Pinzan 2, A. Togliani 13, G. Togliani 3, Ianezic, De Cassan ne, Fassina 12, Parmesani, Cubaj 8, Madera 4, Andre 18, Castello 3, Pontoni ne. Coach: Giovanni Lucchesi.