Under 18 maschile Europeo, l'Italia travolge la Russia e venerdì sfida la Lituania

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 468 volte
Under 18 maschile Europeo, l'Italia travolge la Russia e venerdì sfida la Lituania

All’Europeo Under 18 in corso di svolgimento a Bratislava e Piestany (Slovacchia), l’Italia ha giocato una partita fantastica e superato la Russia 82-64 negli ottavi di finale. Venerdì alle ore 18.00 gli Azzurri sfidano la Lituania nei quarti di finale: il live streaming della gara è sulla pagina Facebook della Federazione Italiana Pallacanestro e sul canale YouTube della FIBA.

Nella partita di oggi i migliori marcatori Azzurri sono stati Trapani e Caruso con 18 punti, in doppia cifra anche Ebeling a quota 17.

Così Andrea Capobianco dopo la partita. “Posso solo fare i complimenti a questi ragazzi per il cuore e l’attenzione con cui hanno affrontato questa partita. Sono rimasti sempre concentrati sulle cose che avevamo preparato ma poi le hanno adeguate portando in campo la loro personalità. Tutti i ragazzi hanno dato un contributo importante, anche chi è uscita dalla panchina e ha giocato pochi minuti. Battere la Russia in questo modo ci rende orgogliosi di quanto fatto. Ora ci attende una partita durissima con la Lituania: per ora siamo contenti di essere tra le prime otto d’Europa ma è chiaro che non vorremmo fermarci”.

L’Italia ha dominato la partita sin dalla palla a due, chiudendo il primo quarto sul 30-11 e poi controllando sempre il punteggio con autorità e senza cali di tensione. Impressionante la solidità psicologica dimostrata dalla squadra allenata da Andrea Capobianco, capace di respingere senza problemi tutti i tentativi di rimonta della Russia, seconda classificata nel girone A al termine della prima fase.

Italia-Russia 82-64 (30-11; 47-28; 65-44)
Italia: Trapani 18, Dieng, Palumbo 4, Pajola 5, Buffo 1, Bonacini 2, Caruso 18, Miaschi, Serpilli 7, Ebeling 17, Zampini 8, Vigori 2. Coach: Andrea Capobianco
Russia: Sinebabnov, Gusenkov ne, Khomenko 9, Evstigneev 3, Khaldeev 6, Tkachenko 6, Kasatkin 3, Sharapov 2, Ershow 23, Savrasov 10, Umrikhin, Shashkov 2.