Team USA - Klay Thompson ispirato dagli atleti americani di Rio

 di Simone Sperduto  articolo letto 334 volte
Team USA - Klay Thompson ispirato dagli atleti americani di Rio

Klay Thompson ha vinto un anello NBA, un mondiale di basket e un titolo olimpico. Uno dei trascinatori di Rio de Janeiro ha parlato a FIBA.com.

Come paragoneresti la vittoria dell’anello con l’oro olimpico?
Sono molto simili. L’oro olimpico è un qualcosa di speciale perché lo vinci giocando insieme a professionisti contro i quali scendi in campo durante l’anno. È stato molto divertente e stai rappresentando la tua nazione.

Hai incontrato anche gli altri atleti?
Certo. È stato molto bello vedere quanto lavoro e impegno ci mettono e con quanto orgoglio gareggiano per rappresentare il proprio paese. Ci ha motivato molto.

Ci saranno i mondiali nel 2019, i Giochi Olimpici nel 2020..scenderai in campo per gli USA?
Vediamo, continuo pensando anno dopo anno. Ho cominciato a 19 anni (mondiali U19) e non ho intenzione di fermarmi.

Cosa hai avvertito la prima volta che hai indossato la maglia della nazionale statunitense?
È stato magnifico. Giocammo in Nuova Zelanda, un posto meraviglioso. Ho incontrato e conosciuto dei giocatori fantastici, degli amici. Esperienza sublime.