Italia - FIP, secondo Petrucci chi rifiuta la convocazione in Nazionale sarà sanzionato

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 472 volte
Italia - FIP, secondo Petrucci chi rifiuta la convocazione in Nazionale sarà sanzionato

Ancora una volta il presidente FIP Gianni Petrucci è in prima fila nella difesa delle scelte della FIBA. L'oggetto del contendere sono le finestre dedicate alle Nazionali durante la stagione invernale per le qualificazioni alla World Cup in Cina del 2019. La NBA e la EuroLeague hanno già declinato la richiesta di presenza nella squadre Nazionali di atleti tesserati nelle proprie manifestazioni. Ciò provocherebbe un livellamento verso il basso della qualità soprattutto dei roster migliori come Spagna e Francia. A margine dell'Italian Basketball Summit svoltosi ieri (qui) Petrucci, alla presenza del presidente del CONI Malagò, ha spiegato che "La Nazionale è sacra. Non c'è niente che trasmetta passione come la maglia azzurra. Dobbiamo difendere il nostro patrimonio: i giocatori italiani. Per chi non viene in Nazionale scatteranno sanzioni". Concretamente però non si capisce dove si vada a parare con questa nuova guerra e il pasticcio di quella precedente sulla partecipazione alle competizioni europee di Coppa non è certamente un buon precedente.